A Roma la mostra “Trasmutazioni. Materia e uomo”

trasmutazioni

Dal 3 al 7 aprile 2019 a Roma, presso lo Spazio espositivo “Le artigiane” in via di Torre argentina, 72, aprirà i battenti la mostra “Trasmutazioni. Materia e uomo” che vede le immagini del fotografo Pietro Floris colloquiare con le opere di Luciano Boccardini e con special guest Massimo Boccardini.

Aria, acqua, fuoco e terra: i quattro elementi principali che regolano la nostra esistenza vengono indagati fra arte e scienza, in un eterno tentativo di mutazione continua, di miglioramento, di elevazione. Da qui il ruolo dell’uomo, il suo essere motore del mutamento, dell’elevazione, ma anche della sua autodistruzione, attraverso le scoperte scientifiche.

Scorrendo il percorso espositivo troveremo l’arte di Luciano Boccardini, focalizzata sulla materia con uno sguardo di complicità alla scienza, un “trasformare” appunto la materia a seconda delle esigenze umane.

Scienziati e artisti, due rette parallele che non si incontrano mai, ma che possono invece mettersi a confronto ed ognuno, con le proprie esperienze e competenze, possono rendere il mondo un posto migliore.

L’altra faccia dell’esposizione si chiama Pietro Floris che, con le sue fotografie, regala un taglio più intimista e riflessivo alla mostra: esplorare e capire meglio se stessi per comprendere gli altri. Un non fermarsi alla superficie delle cose, alle apparenze e pregiudizi.

Il vernissage è in programma per mercoledì 3 aprile ore 18:00 con la presentazione a cura di Luca Boccardini, il finissage è fissato per domenica 7 aprile ore 17:00.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi