Search

L’amore clandestino di Doris Lessing

doris lessing

Una donna “inadatta al matrimonio, egoista, poligama, amorale, irresponsabile”. Così si descriveva Doris Lessing a Leonard Smith, un pilota della Raf che fu il suo giovane amante a partire dal 1944, con cui intrattenne una relazione clandestina mentre era sposata con il marito Gottfried.

Un gruppo di lettere inedite di Doris Lessing (1919-2013), rese note per la prima volta, rivelano le passioni non ortodosse della celebre scrittrice inglese insignita del Premio Nobel per la Letteratura nel 2007.

Al suo giovanissimo amante, 19 anni, affettuosamente chiamato “Smithie”, Lessing, all’epoca 24enne, confessava di non sentirsi fatta per il matrimonio”, definendosi “egoista, poligama, immorale, irresponsabile, squilibrata, e assolutamente non un buon membro della società”.

Il carteggio, ha riferito il quotidiano londinese “The Guardian”, è stato mantenuto finora riservato. Si tratta di 150 lettere spedite da Lessing a Smith (incontrato nel 1944 in Rhodesia), conservate nella biblioteca dell’University of Sussex, che le acquistò nel 1993. L’università britannica ha deciso ora di aprire l’archivio agli studiosi, che ha rivelato le complesse relazioni di Lessing con Leonard Smith, morto nel 1996.

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi