Search

Al MUSA cerimonia donazione dell’opera “Ascensione” di Beverly Pepper

workshop pepper

MUSA, Museo dell’Accademia di Belle Arti di Perugia
24 marzo 2017, ore 11.30

 

Il progetto Opera Prima continua il suo percorso di produzione culturale. “Opera Prima Off. Beverly Pepper” è l’evento centrale e di chiusura del progetto, nato dalla collaborazione tra Sistema Museo e l’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia. Dopo un primo momento che ha coinvolto artisti, studenti e docenti dell’Accademia con la mostra diffusa nei 12 musei del circuito Terre & Musei dell’Umbria e il programma di concerti, curati dal Conservatorio di Musica di Perugia e dall’Istituto Superiore di Studi Musicali “Giulio Briccialdi” di Terni, in questa occasione, il Museo dell’Accademia (MUSA) ospiterà la mostra dell’artista statunitense Beverly Pepper.

La mostra “Opera Prima Off. Beverly Pepper” sarà inaugurata venerdì 24 marzo 2017 alle ore 11.30, con la cerimonia di donazione dell’opera “Ascensione” dell’artista Beverly Pepper.
Interverranno all’evento Mario Rampini, presidente dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, Paolo Belardi, direttore dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, Fernanda Cecchini, assessore alla Cultura della Regione Umbria, Gianluca Bellucci, presidente di Sistema Museo e Lucilla Ragni, docente di Pittura dell’Accademia di Belle Arti di Perugia e curatrice del progetto “Opera Prima Off”.

Nel mese di gennaio l’artista Beverly Pepper, coadiuvata da due assistenti Michele Ciribifera e Antonio Buonfiglio, ha tenuto un workshop rivolto ad un gruppo di studenti con i quali ha lavorato al ripristino e all’allestimento dell’opera “Ascensione”, una scultura di formato ridotto rispetto alla versione monumentale in cor-ten, alta sei metri e cinquanta, allestita presso la città di Assisi.
Gli studenti che hanno partecipanti al workshop, coordinati da Debora Fanini, sono: Leonardo Arcipreti, Cristiano Corbucci, Matteo De Ambrosi, Andrea Dionigi, Eleni Kindyni, Estéfania Leal Guerra, Stefano Lutazi, Pièrre Moretti, Filippo Moroni, Magda Politaridou, Angeliki Steka, Serena Zullo.

Il progetto Opera Prima si dimostra una rassegna di arte globale, perché mette a confronto passato e futuro, con ragionate contaminazioni tra molteplici arti.

Post correlati

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi