Barbarano Romano: ricerche e scavi archeologici nella necropoli Etrusca

barbarano romano

Il Comune di Barbarano Romano  nel 2015 ha sottoscritto un Protocollo di intesa con la Associazione Virgil Academy di Roma con l’autorizzazione e l’egida del Ministero dei Beni e attività culturali e del Turismo allo scopo di effettuare un ciclo di ricerche scientifiche e di scavo da parte di gruppi di lavoro Universitari.

Anche quest’anno, il giorno 22 maggio 2017, la comunità Barbaranese ha accolto lo Staff dei docenti e gli studenti dell’Università americana Baylor dello Stato del Texas che ha avviato il Progetto nel 2016. Quest’anno, a testimonianza del successo dell’iniziativa, si aggiungerà un ulteriore nucleo di studenti e ricercatori dell’Università Anderson della South Carolina.

L’attività è mirata alla valorizzazione delle scoperte sia dal punto di vista scientifico che sociale. Non a caso, infatti, la stessa autorizzazione del Ministero prevede il coinvolgimento del Museo Civico della necropoli rupestre di Barbarano Romano dove, al suo interno, si ammirano e si custodiscono i reperti.

“Virgil Accademy è un partner di assoluto  valore” –  dichiara il Sindaco di Barbarano Romano Rinaldo MARCHESI – “e con essa abbiamo l’obiettivo di poter costituire  un Campo di Ricerche e scavi accademici dove potranno fondersi le varie esperienze universitarie e poter godere dei migliori studi scientifici. In sostanza in prospettiva il Progetto è di trasformare San Giuliano in un “sito archeologico accademico” votato ad attrarre numerose università che desiderano studiare i periodi che vanno dall’etrusco al medievale”.

La Comunità Barbaranese e Barbarano Romano diventano quindi un punto di interesse scientifico e di valorizzazione della meravigliosa necropoli rupestre collocata all’interno del Parco Regionale Marturanum. Allo stesso tempo, però, si intende interpretare questa occasione come opportunità di sviluppo locale. Troppe volte si fanno programmi che poi non portano frutti. In questo caso siamo al secondo anno e già l’iniziativa si consolida.  Si punta su base pluriennale ad un numero importante di presenze e all’affermazione di Barbarano Romano come uno dei borghi italiani più conosciuti presso le comunità accademiche statunitensi per il suo patrimonio archeologico e per l’ospitalità della sua popolazione.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi