Calendimaggio di Assisi: la giuria e gli eventi in attesa della Festa

lanfranco pecetta

Saranno il professor Giuliano Pinto, professore emerito di Storia medievale nell’Università di Firenze, per il settore storico, il professor Romano Vettori dell’Accademia di Musica Antica per quello musicale e il regista Alberto Negrin per lo spettacolo i giurati dell’edizione 2019 del Calendimaggio di Assisi, in scena dall’8 all’11 maggio 2019.  A svelarli, il 25 aprile in una Sala della Conciliazione gremita, il Presidente dell’Ente Calendimaggio Lanfranco Pecetta, alla presenza del sindaco di Assisi, Stefania Proietti,  dei componenti del consiglio direttivo dell’Ente, dei Priori e dei Partaioli di Magnifica Parte de Sotto e Nobilissima Parte de Sopra.

I tre giurati, selezionati dal presidente Pecetta analizzando i curricula pervenuti in base ad un criterio di competenza ed eccellenza, seguiranno lo svolgimento della manifestazione per valutare la parte musicale, storica e scenografica delle suggestive rappresentazioni ideate e messe in scena dalle due Parti. Il verdetto della giuria determinerà la vittoria dell’una o dell’altra Parte nella serata finale di sabato 11 maggio.  “Come sempre non è facile individuare i nomi, ma ritengo che anche quest’anno la giuria sia di eccellenza, all’altezza della tradizione della festa”, il commento del Presidente dell’Ente Calendimaggio.

Intanto continuano gli eventi di avvicinamento alla Festa: il 29 aprile nella Sala della Conciliazione, alle 10 di mattina, saranno premiati gli alunni delle scuole che hanno partecipato al premio Carlo Lampone, nato per ricordare un figlio della città di Assisi, innamorato della Festa e grande organizzatore di molte edizioni e per passare l’amore per la Festa alle giovani generazioni.  Il 30 aprile le due Parti presentano alla città le dieci fanciulle candidate a Madonna Primavera: appuntamento alle 18 nella Piazzetta della Chiesa Nuova, con l’omaggio anche dei Cantori di Assisi. Per gli eventi del 29 e 30 aprile è prevista una diretta in streaming a cura di Umbria Webcam, reperibile anche sul sito del Calendimaggio.

Il primo maggio sarà la volta di Sbandieratori e Balestrieri di Assisi, che daranno spettacolo dalle 15.30 in Piazza Santa Chiara. Il 2-3-4 maggio 2019, nell’ambito di Calendimaggio Open, al Palazzo Monte Frumentario vanno in scena lezioni su materiali e tecniche pittoriche dell’affresco. Il laboratorio (con orario 8-13) è gratuito e aperto alle scolaresche, prenotazione necessaria ai numeri 075.8138688 o 327.9079758. Nei giorni del Calendimaggio, inoltre, Calendimaggio Open propone La fiera di Bernardone, per vivere, gratuitamente, le atmosfere del Calendimaggio. Appuntamento dalle 10 alle 19 nella piazzetta della Chiesa Nuova (Piazzetta San Francesco Piccolino con tipiche botteghe medievali, e artisti, cantastorie e saltimbanchi e maghi, per vivere  l’esperienza di una vera giornata medioevale. L’evento è liberamente accessibile al pubblico e adatto a grandi e piccoli. È inoltre aperta, nella doppia sede della Sala delle Logge e della Sala delle Volte, in Piazza del Comune, la Taverna dell’Ente Calendimaggio.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi