Assisi, Calendimaggio 2019: vince la Nobilissima parte de Sopra

calendimaggio

La Nobilissima parte de Sopra, con un fantastico racconto di viaggi lontani, si aggiudica il Calendimaggio 2019: lo ha decretato la giuria della manifestazione nel cuore della notte.

Un racconto d’amore che ci ha portato lungo le tratte commerciali del lontano oriente attraverso Costantinopoli e Samarcanda, fino ad arrivare nel Nepal, per scoprire che la bellezza e la ricchezza non sono mete irraggiungibili ma sono alla portata di tutti, se impariamo ad apprezzare ciò che le vita, con il ritorno della Primavera, promette. Piaceri lievi e poetici ma anche carnali, l’abbondanza dei frutti della terra rende piacevole anche la fatica, ed il ritorno della bella stagione è denso di promesse e di attese.

Questo il filo conduttore anche del corteo della Magnifica Parte de Sotto che ha allietato, con la gioiosa confusione di chi ama la vita ed i suoi doni, i moltissimi spettatori presenti. Musiche sognanti e gioiose, storie di storia, quadri di un passato millenario ritornano in vita nella festa più assisana che c’è: una vera e propria esperienza immersiva nel carattere della città e nel sentire dei suoi abitanti, fortemente divisi in Parte de Sopra e de Sotto.

Onore ai vincitori e lodi ai vinti. Splendidi i due cortei che, sfidando la pioggia, sono stati graziati da Giove Pluvio ed hanno allietato assisani e visitatori ieri pomeriggio. Il cerchio delle stagioni continua, come continuerà l’eterna lotta tra la morte e la resurrezione, il buio dell’inverno e la luce ed i colori della bella stagione come continueranno le sfide.

La Nobilissima Parte de Sopra sale a 32 vittorie grazie ai voti del musicologo Romano Vettori e dello storico Giuliano Pinto mentre, la Magnifica Parte de Sotto, ottiene il punto del regista Alberto Negrin e rimane ferma a 30 vittorie.

Grande successo per la Festa, in piazza, sui social e per la diretta streaming. Ottima affluenza di pubblico anche alle Taverne e alle iniziative collaterali di Calendimaggio Open 2019, con la mostra didattica sull’affresco ai tempi di Giotto e la fiera di Bernardone. Quest’anno Calendimaggio Open si allunga anche a giugno, luglio, agosto e settembre. L’8 e il 9 giugno la settimana della musica antica, musica strumentale e cantata di epoca medievale, grazie alla collaborazione tra gli ensemble e i cori delle due Parti, Magnifica e Nobilissima.

Il 29-30 giugno e il 6-7 luglio, Calendimaggio Open propone il Festival della Commedia dell’arte, con tre spettacoli in tre diverse piazze di Assisi. Nello specifico, Mathias Martelli con “Il primo miracolo di Gesù bambino” da Mistero Buffo, Piccolo Teatro del Bordone con Re Nudo e Stivalaccio Teatro con Don Chisciotte. Il 30-31 agosto e 1 settembre e il 13-14 e 15 settembre torna infine ‘Non solo medioevo’ (il cui programma è in fase di allestimento).

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi