Search

UNU Unonellunico presenta Carlo Rocchi Bilancini Migrazione 5773

Migrazione 5773 carlo rocchi bilancini

Sabato 7 luglio 2018 alle ore 18:18 presso lo spazio espositivo UNU uno nell’unico di via del Mercato Vecchio, 16 a Todi (Perugia), sarà inaugurata la mostra di Carlo Rocchi Bilancini Migrazione 5773, prima personale del fotografo nella sua città natale.

Dopo la mostra Migrazioni alla Casa Italiana Zerilli-Marimò della New York University, il fotografo Carlo Rocchi Bilancini espone da UNU perseguendo l’intento di Carlo Primieri – ideatore dello spazio e della mostra – di promuovere e valorizzare gli artisti che hanno contribuito allo sviluppo culturale della città di Todi e dell’Umbria, rendendola punto di riferimento e di ritrovo per creativi e intellettuali.
In mostra la fotografia inedita Migrazione 5773 proveniente dall’omonima serie del 2015 che indaga il rapporto tra passato e presente. L’acqua delle piscine in cui vengono fotografati gli abiti è il mezzo del cambiamento nel quale le identità si dissolvono e altre iniziano a prendere forma. Come afferma Jill Foulston nel testo critico presente in catalogo: “I vestiti abbandonati di Migrazioni si sono svuotati delle forme di chi un tempo li abitava e con il lento sciabordio dell’acqua si sono trasfigurati nell’inconoscibile, seppur vagamente familiare: la sagoma spettrale di un lontano amico, un inafferrabile amante, una persona defunta che desidera riassumere un’identità perduta. Tutti si lasciano qualcosa alle spalle. Si tratta di un vestito o dell’anima?”.

L’opera, con la sua carica vitale, ben si adatta all’ambiente archeologico di UNU fondendo l’elemento cromatico con la pietra naturale delle pareti romane e delle volte medievali caricando il fornice di una nuova tensione dialettica. Inserito all’interno delle mura romane del Mercato Vecchio, UNU è un piccolissimo spazio espositivo che per la sua conformazione stretta e alta può ospitare una sola opera. Questa sua particolarità genera un coinvolgimento diretto tra visitatore spazio e creazione artistica favorendo così una relazione quasi intima e suggestiva tra lo spettatore e la fotografia.

L’esposizione sarà aperta al pubblico fino al 12 Agosto 2018 dal martedì al sabato dalle ore 10:00 alle 12:30 e dalle 15:00 alle 19:00.

Catalogo in galleria con testo di Jill Foulston.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi