Search

Civita Cinema: mostra del cinema o il cinema che si mostra

civita cinema

Con un buon calice di vino rosso con etichetta personalizzata Civita Cinema si è brindato, lo scorso 12 Giugno, alla seconda edizione dell’evento che si terrà a Civita e Bagnoregio dal 19 al 24 Giugno prossimi.

Alla affollatissima conferenza stampa di presentazione, che si è tenuta a Viterbo presso lo Spazio Attivo Lazio Innova, erano presenti Vaniel Maestosi e Glauco Almonte direttori di Civita Cinema, Francesco Bigiotti e Luca Profili, rispettivamente Sindaco e Vice Sindaco di Bagnoregio, Giancarlo Necciari direttore della sezione musica e Davide Sarchioni direttore della sezione videoarte del Festival.

Numerosi, e tutti estrememente interessanti, gli appuntamenti in programma per un evento che non si limiterà a proiettare pellicole, ha tenuto a sottolineare Vaniel Maestosi, ma che permetterà un’immersione totale nel mondo del cinema, dalle atmosfere sognanti che accompagnano il mito della settima arte ai back stage, grazie agli incontri con personaggi per i quali il cinema è una professione che implica lavoro e fatica ma anche estro, sensibilità, talento.

Si parte subito con “effetti speciali” sabato 19, con una serata dedicata al film “La strada” di Federico Fellini, che fu girato proprio a Bagnoregio nel 1954, dando il via ad una lunga serie di pellicole che hanno scelto queti luoghi come set per le loro produzioni. La serata, in collaborazione con il Museo Piero Taruffi di Bagnoregio, partner della manifestazione (che conserva al suo interno una sezione dedicata al cinema ed al film “La Strada” in particolare), inizierà con l’esibizione del funambolo Andrea Loreni, che riproporrà, proprio nello stesso luogo, la scena presente nel capolavoro di Fellini alla quale seguirà la proiezione del film.

Senza entrare troppo nel dettaglio del programma consultabile QUI, nei cinque giorni di Civita Cinema sarà possibile vivere il cinema, attraverso gli interventi di personaggi del calibro di Fulvio Lucisano, Giuseppe Tornatore, Nicolas Vaporidis e Matteo Branciamore; vedere il cinema, con le proiezioni serali; ascoltare il cinema, attraverso le melodie dei più grandi compositori che a questa forma d’arte hanno regalato melodie indimenticabili, da Nino Rota a Nicola Piovani ad Ennio Moricone, proposte ed eseguite dalla Movie Dream Band; ammirare il cinema attraverso la proiezione di video arte degli artisti Mustafa Sabbagh e Cosimo Terlizzi.

“Il territorio di Civita e Bagnoregio è vocato alla settima arte – ha affermato il Sindaco Bigiotti – ed è per questo motivo che stiamo lavorando per renderlo ancora più appetibile per le produzioni cinematografiche come set naturale. Bisogna creare i presupposti affinché Bagnoregio possa ospitare il cinema in sinergia con le realtà locali”.

Dalle 16 in poi, in occasione di Civita Cinema, l’ingresso a Civita di Bagnoregio è gratuito, come tutti gli appuntamenti in programma.

Civita Cinema è un evento organizzato dall’Associazione Culturale Factotum e promosso dal Comune di Bagnoregio, Università della Tuscia, Roma Lazio Film Commission, L’estate della Regione Lazio, Unindustria ed Ance Viterbo.

Benedetta Tintillini

 

Post correlati

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi