Search

Danza contemporanea: continua la rassegna “Corpi uscenti”

danza contemporanea

Continua la rassegna di danza contemporanea CORPI USCENTI, organizzata dall’Associazione Culturale Dance Gallery/Centro Civico Danza Perugia. Dopo il primo spettacolo “Sulla felicità” dell’Associazione Sosta Palmizi, andato in scena il 20 dicembre 2015, la rassegna presenta altre due importanti realtà della danza contemporanea italiana: la Compagnia Teatropersona con lo spettacolo “L’ombra della sera”, (28 gennaio), e la Compagnia Zerogrammi con “Fuorigioco” (29 gennaio), entrambi al Teatro del Pavone di Perugia alle ore 21, a ingresso gratuito.

L’ombra della sera

“E come Giacometti realizza le sue sculture nel bronzo, così Serra scolpisce sul palcoscenico l’interprete Chiara Michelini attraverso il suo corpo, i suoi gesti, i suoi costumi, tre figure di donna della vita reale di Giacometti”. [A. Vittorio, Rumorscena]

Lo spettacolo è un’opera intima ed evocativa, ispirata alla vita e all’opera del pittore e scultore Alberto Giacometti, nella ricorrenza dei 50 anni dalla sua scomparsa.

L’universo artistico di Giacometti viene evocato con un racconto silenzioso ed essenziale, fatto di immagini e movimento. La struttura drammaturgica si compone a partire dalle opere dell’artista: forme precise da cui estrarre possibili qualità di movimento da indagare e corrispettivi frammenti di umanità da evocare. Il racconto si sviluppa attraverso un punto di vista femminile ispirato alle tre donne della sua vita: la madre Annetta, la moglie Annette e la prostituta Caroline. La grande avventura per Giacometti consisteva nel veder sorgere qualcosa di ignoto ogni giorno sullo stesso viso. In questo senso lo spettacolo si ispirerà soprattutto al suo sguardo. Uno sguardo capace di attraversare la ferita più segreta e svelarne la bellezza, solitaria e dolente. È di ritrattistica dal vero che si sta parlando non di arte astratta. Sarà un ritratto dal vivo.

Regia, scene, luci Alessandro Serra; interpretazione di Chiara Michelini; produzione Teatropersona; co-produzione Fondazione Centro Giacometti (Ch), ARMUNIA- Castiglioncello (It).

 

FUORIGIOCO

“Emanuele Sciannamea con “Fuorigioco” è riuscito a fare un ottimo lavoro. Ridere, emozionarsi, stupirsi e riflettere (…) Bravissimi gli interpreti impegnati in coreografie fluide e ben strutturate che sono riusciti a raccontare storie ed emozioni con piccole ma efficaci sfumature e

con momenti di pura ilarità”. [F. Cassine]

I valori dello sport come luogo della democrazia, sono gli ideali cui tendere anche nella vita quotidiana, dalla scuola al lavoro, dal tempo libero alla politica. Lo sport ha una struttura dinamica e di scambio, è un ambito nel quale si può prendere distanza dai ruoli abituali esprimendo la propria identità, evidenziandone anche gli aspetti più emotivi. Una squadra si confronta imprescindibilmente su temi come la condivisione, il rispetto per le differenze, la responsabilità collettiva e individuale, la lealtà. FUORIGIOCO è uno spaccato di quotidiano che veste di umorismo le tipiche dinamiche di squadra, mostrandone limiti, vizi e virtù. I protagonisti di questa creazione sono personaggi atemporali e bizzarri, sospesi e disordinati, fragili alla ricerca di un equilibrio che, a loro insaputa, potrebbe arrivare. Un equilibrio sempre labile, fuggevole, che li spinge a immaginare, ricercare, e riorganizzare soluzioni di convivenza sempre nuove, per ingannare o combattere le tensioni disgreganti e provare a vincere. Insieme. (E. Sciannamea)

Un progetto di Emanuele Sciannamea e Rosanna Todisco; regia e coreografie Emanuele Sciannamea; con Stefano Roveda, Pieradolfo Ciulli, Roberta De Rosa, Maria Celia, Olimpia Fortuni;  produzione Zerogrammi in collaborazione con Festival MIRABILIA (It), Fondazione LIVE Piemonte dal Vivo.

 

AZIONI COLLATERALI Al termine dello spettacolo ogni compagnia/associazione incontrerà il pubblico per dibattere, scambiare idee e confrontarsi sul lavoro proposto.

Un’occasione informale per agevolare la comprensione del processo creativo e dell’opera.

28 gennaio incontro con Alessandro Serra e Chiara Michelini

29 gennaio incontro con Emanuele Sciannamea e i danzatori della compagnia Zerogrammi

 

MASTERCLASS Nei giorni della rassegna, gli artisti invitati protagonisti degli spettacoli, terranno delle ‘classi di tecnica’ aperte a studenti di danza, teatro, allievi e professionisti del territorio, per scambiare pratiche di movimento. Il calendario, diversificato per generi e linguaggi coreografici, punta ad arricchire le professionalità artistiche regionali:

29 gennaio Chiara Michelini e Alessandro Serra / 30 gennaio Emanuele Sciannamea / 31 gennaio Daniele Ninarello (posti limitati, prenotazione obbligatoria).

 

Presentazione del libro “Il Corpo Pensante. La Mente Danzante Dialogo sul Metodo Hobart®”

Sabato 30 gennaio alle ore 18.00 presso Umbrò, via Sant’Ercolano2, Perugia.

Con Gillian Hobart e Claudio Gasparotto, a cura di Lorella Barlaam GuaraldiLAB. Saranno presenti gli autori. Modera Giovanni Pannacci.

 

 

INFO E PRENOTAZIONI:

TEL 338 2345901 / 075 5727717 – info@dancegallery.it / dancegallery.it@gmail.com

FB: CORPI USCENTI

www.dancegallery.it/progetti

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi