Search

Popolo della Pallavolo: tutti uniti davanti alla TV!

europei pallavolo

di Donatella Binaglia

Oggi è il giorno dell’Italia del volley. Comincia l’Europeo di pallavolo 2017 e, udite udite, in prima serata in una delle tre reti Rai (dicono Rai 1 ma non ci credo se non lo vedo) la Nazionale Italia di Pallavolo giocherà la prima partita di questi Europei contro la Germania guidata da un certo Andrea Giani.

C’è molta Italia in questi Europei perché oltre ai 14 giocatori, Giannelli-Spirito (alzatori), Buti-Mazzone-Piano-Ricci  (centrali), Antonov-Botto-Lanza-Randazzo (schiacciatori), Vettori-Sabbi (opposti), Colaci-Balaso (liberi), ci saranno Ferdinando De Giorgi allenatore della Polonia e Andrea Giani, come detto, allenatore della Germania.

A guidare la missione italiana è Gianlorenzo Blengini che, insieme ai suoi soldati, avrà il compito di conquistare i telespettatori della prima serata Rai (fischio d’inizio alle 20,30) con un pallone che vola sopra la rete e non striscia a terra, 6 giocatori e non 11. L’occasione è di quelle da non perdere perché il ritorno di “Mister calcio piglia tutto” è vicino.

Non sarà un Europeo facile, i pronostici danno per favoritissima la Francia che ha vinto anche l’ultima World League, torneo dove la nostra Nazionale invece ha fatto vedere tutti i suoi limiti. Mister Blengini guarda alle imminenti partite ma anche avanti, dichiarandosi curioso di mettere alla prova il suo gruppo che, privo di Ivan Zaytzev, dovrà dimostrare l’indipendenza dalla polemica “scarpa o non scarpa” ed avere una sua personalità separata cosicché, magari, dovrà essere lo stesso Zaytzev a dover riguadagnarsi il posto da titolare, e a lui le capacità non mancano.

L’appello finale agli appassionati di questo meraviglioso sport (la pallavolo è tra gli sport più praticati in Italia, specialmente al femminile) è quello di sintonizzarsi e sulla Rai e far esplodere l’auditel non vi dico che faremo i numeri del Festival di Sanremo, ma di una bella partita di calcio… sarebbe una vera soddisfazione!

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi