Search

Extra-Ordinarius. A Magliano Sabina Mostre Diffuse Fotografia

alessio forlano

Dal 12 al 20 maggio 2018 torna, a Magliano Sabina, Mostre Diffuse Fotografia.

Alla sua quarta edizione, questa manifestazione di fotografia, nata nel 2015 a Magliano Sabina da un’idea di Teresa Mancini e di Riccardo Cattani, ha visto passare in questi anni oltre 50 autori – tra professionisti, appassionati evoluti e giovani esordienti – che hanno riempito la città con i loro racconti fotografici, trasformando locali dismessi e spazi poco utilizzati in gallerie espositive temporanee, ridando vita alla città, in una sorta di rigenerazione urbana, coinvolgendo la popolazione e attivando un flusso turistico positivo per il territorio.

Mostre Diffuse Fotografia è un progetto che intende promuovere lo sviluppo e la diffusione della fotografia contemporanea come parte integrante della cultura, arte e costume della nostra società. E’ organizzata da Bycam Fotografia di Teresa Mancini e da Riccardo Cattani, con il supporto dell’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Magliano Sabina e con il Patrocinio del Consiglio regionale del Lazio, della Provincia di Rieti, della Camera di Commercio di Rieti e del Contratto di Fiume della Media Valle del Tevere, che riconoscono alla manifestazione valori culturali e di promozione del territorio.

Extra-Ordinarius, fuori dal comune. La fotografia svela le forme della diversità. Questo il tema di questa edizione 2018 cui partecipano 15 autori provenienti da tutta Italia e non solo. La diversità è insita nell’uomo e la pluralità di visioni – e in questo caso e di rappresentazione di linguaggi diversi come quello fotografico – riteniamo non possa far altro che aiutare a favorire l’integrazione di ciascuno di noi nel contesto sociale. Omologare i comportamenti e sottostare ad essi è spesso un modo facile per non impegnarsi nella crescita del Paese. Riflettere in tal senso è importante e necessario.

Questi i fotografi presenti a Mostre Diffuse Fotografia 2018: Davide Buscaglia | Dario Buttazzoni | Rossana Cintoli| Roberto Cocco | Ulderica Da Pozzo | Valerie Evrard (Francia) | Alessio Forlano | Francesco Galli | Gerri Gambino | Valeria Pierini | Leonardo Proietti | Florindo Rilli | Antonello Ruggeri | Natascia Sacchinelli | Jason Smith (Australia).

A Mostre Diffuse Fotografia 2018 viene presentato il risultato del progetto di residenza creativa fotografica 4 Fotografi per 4 Stagioni, promosso da Mostre Diffuse Fotografia con il Patrocinio del Contratto di Fiume Media Valle del Tevere che raccoglie 12 Comuni – Nazzano, Montopoli Sabina, Torrita Tiberina, Poggio Mirteto, Magliano Sabina, Forano, Stimigliano, Collevecchio, Orte, Gallese, Civita Castellana, Otricoli – prospicienti il Tevere da Orte alla Riserva Tevere Farfa.

Ai fotografi, selezionati su base nazionale, è stata assegnata per sorteggio una settimana di residenza presso l’ecOstello di Magliano Sabina – una per ciascuna delle stagioni dell’anno – per realizzare, in piena autonomia creativa, un racconto fotografico in cui il fiume fosse l’attore protagonista, alla riscoperta di un patrimonio territoriale, ambientale ed economico, per svelare il suo vero ruolo di risorsa “buona” capace di produrre benessere e ricchezza, favorendo una fruizione di elevata qualità, turistica e culturale, dei paesaggi naturalistici, rurali e urbani che si
affacciano sulle sue rive. Con questi racconti fotografici gli Autori hanno voluto suggerire una lettura nuova ed oggettiva – con qualche risultato inaspettato – per contribuire ad una migliore conoscenza di un bene comune oggi quasi dimenticato se non sconosciuto.

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi