Festa Europea della Musica Todi: due concerti in anteprima

festa della musica todi

La Festa Europea della Musica, che celebra quest’anno il 25° anniversario, porterà il suo messaggio di gioia, per il sesto anno, anche a Todi.

L’evento, che pone al centro la musica ed il suo valore come linguaggio universale, prevede un primo appuntamento, nella città di Jacopone, venerdì 21 giugno con un programma diviso in due tranche: dalle 16 alle 20, nei diversi angoli della città, si esibiranno gli artisti professionisti che aderiscono all’iniziativa offrendo al pubblico la loro arte in modo totalmente gratuito; gli stessi artisti daranno vita poi, alle 21:30, ad un corteo musicale che, dai giardini Oberdan, raggiungerà Piazza del Popolo per poi ricominciare a festeggiare con concerti e danze dalle 22 alle 24.

Il secondo appuntamento è in programma per domenica 23  giugno, quando le celebrazioni si concluderanno con il concerto dell’Orchestra da Camera del Conservatorio Popolare di Ginevra a cura di A.Gi.Mus Perugia.

Una festa coinvolgente che vuole penetrare tutti gli angoli della città, con maggiore attenzione ai luoghi dove c’è più bisogno del sollievo offerto dalla musica e dove, con molta probabilità, la musica arriva con maggiore difficoltà: 9 corpi di ballo, 2 corpi di Majorette, 6 bande musicali, 1 coro polifonico, l’Orchestra del Conservatorio Popolare di Ginevra, scuole di musica e yoga, gruppi, duo, quartetti, individuali, cantanti pop e lirici, italiani e stranieri. Musica classica, folk (mediterranea, ellenica, spagnola, country americana, argentina, indiana), per banda, jazz, rock, blues, pop, doo-wop, klezmer, swing comporranno l’allegro esercito che conquisterà tutto il centro storico con le sue melodie.

Tra i tanti appuntamenti ricordiamo quelli di Palazzo Pellegrini, Palazzetto Angelini e Palazzo Vescovile dove si terranno i concerti di e con l’accompagnamento del pianoforte: oltre agli allievi di pianoforte della Scuola Comunale di Musica di Todi e Marsciano, si esibirà Mattia Lockmann, pianista romano, giovanissimo e già vincitore di 5 concorsi, che ha suonato anche in onore della prestigiosissima Steinway e sons e per la televisione russa; la pescarese Orietta Cipriani, pianista solista, in formazioni da camera: Mozart e dintorni, Trio tango per passione e in orchestra; il duo composto dal giovanissimo violoncellista perugino Rondoni, allievo della Scuola di Musica di Fiesole, e la pianista Michela Locchi, concertista solista, attiva anche in formazioni cameristiche dal duo al quintetto. La pianista Mary Lilljeqvist accompagnerà il quartetto spoletino-tuderte composto dalle soprano Mariangela Campoccia e Debora Bartolini, la mezzosoprano Clara Teatini, il baritono Fabio Teatini baritono e  il duo delle soprano  Mariangela Campoccia e Carla Ottavi. Wil Buitinga basso-baritono e la pianista tuderte Patrizia Marirossi proporranno i Negro spirituals.

Al Palazzo Vescovile inoltre, si potranno ascoltare brani di musica classica e moderna degli allievi di pianoforte, canto e violoncello della Facoltà di Musica Michigan State University, il cui concerto precederà quello dei docenti Ruggero Allifranchini violino, Suren Bagratuni violoncello, Richard Fracker tenore, Deborah Moriarty pianoforte.

Ricordiamo che in anteprima della Festa della Musica, i docenti tuderti offriranno due bellissimi concerti domenica 9 giugno ore 18:30 nell’area archeologica di S. Maria in Cammuccia e domenica 16 giugno ore 18:30 nella ex chiesa S. Benedetto a Todi centro.

Organizzatore per Todi: Centro Studi Della Giacoma info@centrostudidellagiacoma.it 3396531677

www.festadellamusica.beniculturali.it

Consulta il programma completo

 

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi