Search

Perugia. Ultimo giorno per ammirare la mostra sul Sassoferrato

sassoferrato

Si conclude oggi la mostra “Sassoferrato dal Louvre a San Pietro: la collezione riunita”, curata da Cristina Galassi insieme a Vittorio Sgarbi.
Dopo oltre due secoli di assenza, il ritorno a Perugia dell’Immacolata Concezione di Giovan Battista Salvi, concessa temporaneamente alla  Fondazione per l’Istruzione Agraria, proprietaria del complesso di San Pietro a Perugia, dal Museo Louvre di Parigi che la possiede dal 1812, ha destato grande curiosità attirando circa 10.000 visitatori e portando alla vendita di oltre 700 cataloghi stampati dall’editore Aguaplano.
Siamo giunti ormai alla conclusione di questa importante esposizione che, oltre alle 17 opere realizzate dal Sassoferrato per San Pietro, può vantare la presenta di numerosi altri dipinti, provenienti da raccolte pubbliche e private italiane e straniere, sia del Sassoferrato sia dei maestri ai quali l’artista marchigiano si ispirò.
Per celebrare il Finissage della mostra, in collaborazione con il progetto Benedicta Umbria di cui la Fondazione per l’Istruzione Agraria è partner capofila, anche oggi è possibile godere di una giornata conviviale all’interno del complesso monumentale di San Pietro a Perugia.

Oggi è infatti possibile partecipare alle visite guidate all’interno della mostra, passeggiare nel magnifico Orto Medievale e nei tre Chiostri, scoprire i capolavori conservati nella Basilica benedettina e degustare gratuitamente olio, vino, cereali e salumi della produzione del partenariato Benedicta (risultato vincitore del PSR per l’Umbria dedicato ai prodotti a raggio locale), al quale oltre alla Fondazione partecipano altre aziende di altissimo livello qualitativo come Az. Agricola Tenuta Baroni Campanino e Az. Agricola La Tavola dei Cavalieri.
Un’occasione da non perdere per vivere un viaggio nel tempo alla scoperta di tesori d’arte e antichi sapori.

Ecco il programma dettagliato della giornata:

Domenica 5 novembre Ingresso 5 euro
10.00 / 19.00 – Apertura mostra Sassoferrato 12.00 / 19.00 – Degustazioni gratuite   Visite guidate alla scoperta del complesso di San Pietro: 11.30 ; 15.30 ; 17.30

Nell’antico Refettorio si terrà, inoltre, un evento nell’evento: una cena sensoriale con sapori, profumi, luci e allestimenti a tema che consentiranno agli ospiti di rivivere l’atmosfera benedettina in un accento moderno. Verranno degustati i prodotti tipici della cultura monastica e legati ai luoghi della tradizione. La conviviale sarà preceduta da una visita guidata alla Mostra del Sassoferrato, alla Basilica e ai Chiostri: un percorso che coinvolgerà i cinque sensi e ricalcherà la tradizione di ospitalità e communitas tipica della regola benedettina.

Nel corso dei prossimi anni, “Benedicta Umbria” sarà protagonista di altre importanti manifestazioni realizzate nei luoghi monastici. Il prossimo appuntamento da non perdere sarà quello che si terrà dall’8 al 10 dicembre nel Monastero benedettino di Sant’Anna e in Piazza Mazzini a Bastia Umbra.

Gli eventi proseguiranno per tutto il 2018 iniziando da gennaio – Chiesa di Santa Caterina ad Assisi, per poi continuare a febbraio – Orto degli angeli a Bevagna, marzo – Abbazia dei Santi Felice e Mauro a Santa Anatolia di Narco, aprile – Monastero di San Biagio a Nocera Umbra e maggio – Complesso Monumentale di San Pietro a Perugia.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi