Search

Perugia. Gara 1 di playoff in cassaforte per la Sir

gara 1 sir

di Donatella Binaglia

 

Gara 1 di semifinale scudetto contro Modena la conquista la Sir Safety Conad Perugia, rifilando un 3 a 1 (25-15, 26-24, 21-25, 26-24) perentorio alla Azimut Leo Shoes Modena che torna a casa con tante cose da mettere a punto: in primis sbagliare meno.

Una doppia vittoria per la Sir che, orfana di Atanasijevic (squalificato per una giornata), riesce a convincere e “convincersi” che la squadra c’è, a prescindere dai singoli personaggi che nella pallavolo contano, ma fino ad un certo punto.

Quanto detto vale preciso preciso per Ivan Zaytzev, che doveva essere il giocatore in più della Modena Targata Velasco e, invece, si ritrova spaesato, falloso, quasi fuori forma, a giocare una partita con pochi punti messi a segno. Con Atanasijevic out per squalifica, ma presentissimo a bordo campo per sostenere i compagni, Bernardi gioca la carta dei tre martelli inserendo Berger in diagonale a De Cecco. Ed è la mossa vincente perché l’austriaco dà stabilità in ricezione in linea con Lanza e Colaci, consentendo a Leon attaccare con continuità (24 alla fine i palloni vincenti del cubano di passaporto polacco con 4 ace).

Tanti gli errori in battuta da entrambi le parti (25 e 25), ma con Perugia che infila 10 ace (contro i due di Modena). Adesso si guarda avanti. La serie si sposta ora a Modena per una altrettanto importante gara 2 venerdì sera. Rientrerà Atanasijevic, ci vorranno lo stesso spirito e la stessa voglia di sacrificarsi viste stasera.

Sir Safety Conad PerugiaDe Cecco 1, Berger 4, Podrascanin 6, Ricci 8, Leon 24, Lanza 12, Colaci (libero), Della Lunga 2, Piccinelli, Hoag, Hoogendoorn 1. N.e.: Galassi, Seif. All. Bernardi, vice all Fontana.

Azimut Leo Shoes Modena: Christenson 1, Zaytsev 9, Mazzone 5, Holt 7, Urnaut 10, Bednorz 17, Rossini (libero), Benvenuti (libero), Kaliberda 1, Pinali, Tillie. N.e.: Anzani, Keemink, Pierotti. All. Velasco, vice all. Cantagalli.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi