Search

La Sir fa i conti con la sua “bestia nera”, torna il Trento nella tana dei Sirmaniaci

zaytsev

A tutti i tifosi (e tifosi giornalisti) la parola Trento scuote un po’ il sistema nervoso. E’ passato quasi un anno ma la delusione è stata tanta, perché proprio Trento, un anno fa circa, è stata la squadra che ci ha negato la finale scudetto. E, come sempre accade nella vita, quando le cose non si sono risolte, la vita le ripropone (sarcastica e pure un po’ cattivella), per vedere se questa volta siamo pronti a superare l’ostacolo.

Si parte con gara 1 in casa in programma giovedì sera alle ore 20:30 al PalaEvangelisti, davanti al pubblico perugino considerato da sempre l’elemento in più della squadra di Gino Sirci.

L’infermeria dice che Russell è in recupero dovrebbe giocare già giovedì come titolare quindi Bernardi avrà a disposizione tutta la rosa. La Diatec Trentino ha cominciato questo campionato in affanno ma nel finale sembra aver recuperato a pieno le forze puntando tutto sulla diagonale azzurra Giannelli-Vettori. La battuta come sempre sarà un po’ il fondamentale che farà la differenza, nella partita contro Ravenna è stato l’elemento in più a favore di Perugia. Zaytzev, nel fine partita con Ravenna, ha detto: “Sarà un’altra partita rispetto all’anno scorso e poi giocare la prima in casa potrebbe essere la carta vincente, mentalmente siamo carichi”.

Donatella Binaglia

Post correlati

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi