Search

Giancarlo Caselli, “I nuovi volti delle mafie nel sistema agro-alimentare”

Il dottor Giancarlo Caselli interverrà a Perugia, nel Complesso Monumentale di San Pietro, venerdì 10 marzo 2017, alle ore 9.30, al convegno “I nuovi volti delle mafie nel sistema agro-alimentare” promosso dall’Associazione Libera e organizzato dai Dipartimenti di Scienze agrarie, alimentari e ambientali, di Scienze Politiche e di Giurisprudenza dell’Ateneo Perugino.

L’incontro intende attirare l’attenzione della società, degli studenti e degli studiosi su alcuni aspetti giuridici, sociali ed economici che connotano l’influenza del crimine organizzato nel settore agroalimentare.

Il convegno, coordinato da Francesco Tei, Direttore del Dipartimento di Scienze agrarie, alimentari e ambientali,  sarà aperto da Walter Cardinali, Associazione Libera, Raffaele Cannizzaro, Prefetto di Perugia, Ambrogio Santambrogio, Direttore del Dipartimento di Scienze politiche, Giovanni Marini, Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza, Franco Moriconi, Rettore dell’Università di Perugia.

Seguiranno le comunicazioni di Gaetano Martino, Dipartimento di Scienze agrarie, alimentari e ambientali sul tema  “Criminalità nel sistema agroalimentare: agromafie e nuova schiavitù”, Carlo Fiorio, Dipartimento di Giurisprudenza su “Agromafie e microsistema  ‘231’: lo stato dell’arte”,  Enrico Carloni, Dipartimento di Scienze Politiche su “Il regime amministrativo dei beni confiscati, tra tutela e valorizzazione”, Paola De Salvo e Fiorella Giacalone, Dipartimento di Scienze Politiche su “Riutilizzo dei beni confiscati nell’ottica dell’agricoltura sociale”.

 Alle 11.30 l’intervento conclusivo del dottor Giancarlo Caselli.

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi