Search

Giro d’Italia. Grande opportunità per il territorio di Foligno e Montefalco

giro d'italia

La crono del Sagrantino, Foligno-Montelfaco, rappresenta un’opportunità importante per far conoscere il territorio, i suoi prodotti e promuovere l’Umbria, pesantemente colpita turisticamente dal sisma dello scorso anno. E’ il filo conduttore delle varie iniziative collaterali organizzate nei prossimi giorni tra Foligno e Montefalco, illustrate oggi dai sindaci delle due città, Nando Mismetti, e Donatella Tesei.

Mismetti ha messo in luce il fatto che “è stato costruito un insieme di eventi di particolare rilevanza mentre per l’organizzazione della tappa voglio ringraziare i 200 volontari, essenziali per la buona riuscita della manifestazione”.

“E’ importante promuovere un territorio nel suo insieme – ha detto il sindaco Tesei – per riportare la nostra regione nel posto che merita dal punto di vista turistica. E’ stato grande l’apporto del Consorzio Tutela Vini Montefalco”. E’ intervenuto anche Marco Caprai del Consorzio Tutela Vini Montefalco mettendo in evidenza che “la crono del Sagrantino è una particolare promozione per tante aziende della zona”.

Molti gli eventi che hanno animato, lo scorso weekend, le città coinvolte, tra i quali chiude oggi “Eventi in cantina” a Montefalco mentre alcuni ristoranti di Montefalco propongono menu a tema per celebrare il passaggio del Giro d’Italia. Diverse le iniziative, promosse, sempre a Montefalco, per collegare prodotti, arte (visite guidate al museo) e gastronomia (con l’apertura della taverna del Sagrantino).

Oggi, a Foligno, un’iniziativa benefica prevede la donazione di biciclette ai sindaci di 17 Comuni terremotati, al centro del cratere (Accumoli, Amatrice, Norcia, Castelsantangelo sul Nera, Ussita, Visso, Cascia, Preci, Campotosto, Fiastra, Pieve Torina, Montereale, Capitignano, Pizzoli, Cagnano Amiterno, Muccia, Camerino).

Alle 16,30 ci sarà l’accoglienza dei sindaci dei Comuni terremotati nella sala consiliare. Alle 17,30, in piazza della Repubblica, la consegna di maglie e di biciclette ai sindaci dei Comuni terremotati. Contemporaneamente, nella sala Fittaioli del palazzo comunale, ci sarà l’iniziativa “Degustando in rosa”, a cura del servizio ristorazione del Comune, con la possibilità di apprezzare i prodotti tipici: insalata di lenticchie, zuppa della nonna, insalata di farro, lenticchie con zenzero ed arancia, insalata di ceci, orzotto primavera, insalata di patate rosse di Colfiorito e fagioli di Cave. E per ogni piatto ci sarà pure la distribuzione la ricetta.

 

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi