Search

Orvieto. Global Greening 2017: il Pozzo di San Patrizio si colora di verde

pozzo di san patrizio

Oggi, 17 marzo, oltre 220 monumenti e siti in tutto il mondo – dall’Italia alla Germania alla Russia, dal Portogallo all’Olanda, ma anche Australia e Nuova Zelanda, Giappone e Corea del Sud, fino a Kenya, Mozambico ed Emirati Arabi – si illumineranno di verde in occasione dell’8^ edizione dell’iniziativa nota come Global Greening lanciata da Turismo Irlandese per celebrare l’Irlanda e San Patrizio.

Quest’anno, per il Global Greening, anche il Pozzo di San Patrizio di Orvieto si illuminerà di verde, questa sera dalle ore 19:00 alle 24.00, alla stessa stregua dei nuovi quattro monumenti della città di Cosenza e del Palazzo del Podestà a Bologna che per l’edizione 2017 del Global Greening che si sono aggiunti ad alcuni “classici” quali il Colosseo a Roma e la Torre di Pisa (già illuminate nelle precedenti edizioni).

Per l’occasione il Pozzo di San Patrizio sarà aperto gratuitamente dalle ore 19:00 alle 22:00

Il web, infatti, si popola di verde! In occasione del Global Greening, Turismo Irlandese in Italia ha organizzato su Instagram il concorso #Italialovegreen dedicato a chi, la sera di venerdì 17, si trovi nelle città di Roma, Pisa, Bologna, Orvieto, Cosenza e Massa. Per partecipare è necessario scattarsi un selfie o una foto di gruppo davanti al monumento illuminato di verde e postarla su Instagram usando l’hashtag #Italialovegreen: si avrà così la possibilità di vincere un weekend in Irlanda. Info e regolamento su www.irlanda.com

A livello internazionale ad illuminarsi di verde saranno: il One World Trade Center (l’edificio principale del ricostruito World Trade Center a New York), la City Hall e l’Heron Tower a Londra, il Municipio di Anversa, il Mercato dei Tessuti a Ypres, la Fontana Magica di Montjuïc a Barcellona, il Castello di Matsue in Giappone, il Gwangandaegyo (Diamond Bridge) in Corea del Sud, la Ruota Panoramica e la Colonna di Nelson a Londra, il cartello “Welcome” di Las Vegas, la Grande Muraglia in Cina, l’Empire State Building di New York, le Cascate del Niagara, la Sky Tower di Auckland, e i numerosi edifici di Chicago, dal Navy Pier, al John Hancock Center, dal Wrigley Building alla Civic Opera House, e ancora One Prudential Plaza e il Chicago Gaelic Park. Persino la statua di un rinoceronte al Nairobi National Park, un aereo della Ethiopian Airlines ad Addis Abeba e il celeberrimo Red Carpet di Cannes domani diventeranno magicamente verdi!

“L’Italia quest’anno ha risposto con grandissimo entusiasmo! – dichiara Niamh Kinsella, Direttore di Turismo Irlandese in Italia – grazie ad una stretta collaborazione con l’Ambasciata Irlandese in Italia e con le istituzioni locali, quest’anno i siti italiani ‘in verde’ sono nove. Siamo felici ed onorati perché questa grande adesione, oltre ad essere un importante momento di condivisione di un evento suggestivo che celebra l’Irlanda, rappresenta un ulteriore segnale dei forti legami e dei sentimenti di amicizia che legano l’Irlanda e l’Italia”.

“La partecipazione al Global Greening è una bellissima opportunità per rilanciare nel mondo l’immagine di uno dei simboli principali della Città di Orvieto – afferma l’Assessore alla Cultura ed Eventi, Alessandra Cannistrà – proprio nel momento in cui, finalmente dopo tanti anni, è al centro di un importante intervento di adeguamento e riqualificazione che mira a farne realmente un asset del turismo culturale dell’Umbria e del nostro Paese. Dal prossimo anno l’appuntamento del 17 marzo che costituisce un importante richiamo promozionale sul patrimonio artistico orvietano, sarà arricchito da eventi tematici volti a valorizzare le relazioni culturali appena avviate con l’Ambasciata d’Irlanda. Un ‘compleanno’ per la cultura e per l’arte che tutta la città sarà chiamata a festeggiare e a colorarsi di verde per mettere in evidenza le sue molteplici tipicità”.

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi