Search

#Gnomeide2: tornano in libreria i folletti del web

gnomeide 2 #gnomeide2

di Benedetta Tintillini

 

Dal 22 febbraio torna sugli scaffali (anche se già prenotabile online) la saga semiseria di Gnomeide con un secondo, spassoso ed istruttivo volume.

Dopo il fortunatissimo “Gnomeide – salvate le mamme ed i papà” è la volta di “Gnomeide 2 – Manuale di sopravvivenza ai social network” dove Sonia Montegiove e Gilberto Santucci, genitori degli ormai celeberrimi gnomi, approfondiscono le tematiche relative all’uso (più o meno consapevole) degli strumenti tecnologici, soprattutto in relazione ai social media.

Social media terreno di confronto tra generazioni e luogo di nascita della saga di Gnomeide (non per niente, a ben guardare, il titolo è un “hashtag”). E’ proprio dall’idea di condividere sui social alcuni momenti della vita familiare di Gilberto e Sonia alle prese con i loro pargoli che il primo libro trova la sua genesi. In un mondo dove i momenti di incontro si rarefanno il web può essere il luogo dove tenere vivo un contatto o esternare un sentimento o un’emozione, a patto che tutto questo lo si faccia conoscendo lo strumento che si sta usando.

Gilberto e Sonia, pubblicando i loro siparietti familiari, sono riusciti ad instillare un po’ del calore del loro focolare domestico nei freddi gilberto e sonia gnomeide 2algoritmi del web e, al tempo stesso, sono entrati in contatto, anche grazie ai molti appuntamenti legati alla promozione del libro che hanno tenuto in tutta Italia ed oltre, con i dubbi, le perplessità e le inadeguatezze dei genitori che si trovano ad affrontare nuove sfide verso le quali non si sentono in possesso degli strumenti necessari.

E’ così che nasce “Gnomeide 2”, un vero e proprio manuale che, grazie ai contributi di esperti del settore integrati con schede di pronto utilizzo, ha l’intento di informare senza allarmare, insegnare senza estremizzare, mostrare come rendere la convivenza con la tecnologia, per i più grandi, tollerabile se non utile e piacevole e, per i millennials, più gestibile e consapevole.

Non mancheranno le esilaranti “perle” degli gnomi, le disincantate osservazioni che sapranno rendere con la loro disarmante immediatezza, insieme alle coloratissime vignette, l’atteggiamento con il quale i ragazzi si approcciano alle nuove tecnologie.

La rete, internet, i social sono realtà ormai inevitabili, l’importante è saperli gestire riconoscendoli come meri strumenti di comunicazione senza lasciarsi sopraffare dalle loro enormi potenzialità; prendiamo per mano i nostri figli allora e, insieme a loro, con accortezza ma senza timori partiamo con “Gnomeide 2” alla scoperta del web.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi