Search

Fondazione Perugiassisi: I giovedì della Capitale, Arte e Scienza

Il giorno 22 maggio alle ore 16,00 nell’ambito de “I Giovedì della Capitale”, si terrà nella Biblioteca dell’Accademia delle Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia un incontro su “Arte e Scienza: una sinergia importante per Perugia-Assisi 2019”. L’incontro, coordinato da Arnaldo Colasanti, avrà come relatori Antonio Sgamellotti, Accademico dei Lincei e Professore di Chimica all’Università di Perugia e Paolo Nardon, docente di Antropologia dell’Arte all’Accademia di Belle Arti di Perugia. La necessità della collaborazione tra scienziati e storici dell’arte sarà discussa attraverso

la presentazione di casi studio ed iniziative che costituiranno un contributo al percorso progettuale della candidatura di Perugia-Assisi. In particolare, Sgamellotti illustrerà Il MOLAB®  -laboratorio mobile per indagini non invasive in situ su opere d’arte- unica infrastruttura mobile riconosciuta dalla Commissione Europea. Il MOLAB®  è ambasciatore di Perugia e dell’Umbria in Europa per la scienza della conservazione, con oltre 170.000 K percorsi per raggiungere i più importanti musei europei. Nei suoi dieci anni di attività il MOLAB®  ha ottenuto risultati di rilievo studiando capolavori di grandi artisti del passato tra cui Cimabue, Giotto, Perugino, Raffaello, Leonardo ed opere di artisti moderni e contemporanei, quali Van Gogh, Mondriaan, Munch, Picasso, Burri, De Dominicis. Nardon invece, analizzerà brevemente le implicazioni teoriche del rapporto tra Arte e Scienza a partire dalle strette affinità che legano ricerca e scoperta nei pur differenti ambiti disciplinari. Si tenterà inoltre di ragionare sull’effetto prodotto nell’opera dalla consunzione della materia; prendendo spunto per interrogarsi sul rapporto tra materia, forma e concetto, come veicoli di “significanza” dell’opera, mettendo in relazione, ove possibile, la scienza della conservazione di cui il MOLAB® è strumento esemplare con l’indagine dell’oggetto d’arte propria di una teoria critica dell’arte.

Si ringrazia l’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” per la collaborazione.

 

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi