Search

Il circuito Terre & Musei aderisce a M’ illumino di meno

Visite guidate a lume di candela o torcia elettrica

 

In occasione dell’11esima Giornata del Risparmio Energetico, il circuito Terre & Musei dell’Umbria aderisce all’iniziativa “M’illumino di meno”, la più grande campagna radiofonica di sensibilizzazione sulla razionalizzazione dei consumi energetici ideata da Caterpillar, storico programma in onda da diciotto anni su Radio 2 Rai dalle ore 18 alle 19,30.

Venerdì 13 febbraio, alle ore 16, i musei del circuito Terre & Musei dell’Umbria spegneranno le luci e offriranno ai loro ospiti una visita guidata a lume di candela o di torcia elettrica come adesione simbolica all’iniziativa, esplorando gli ambienti e le opere in chiave nuova e suggestiva.

I musei che offrono la visita guidata “a luci spente” sono: il Museo Archeologico e Pinacoteca – Amelia, il Museo e Pinacoteca della Città – Bettona, il museo Civico – Bevagna, il Museo Regionale della Ceramica – Deruta, il Museo civico di Santa Croce – Umbertide, il Museo dinamico del Laterizio e delle Terrecotte – Marsciano, il Complesso museale di San Francesco – Montefalco, la Pinacoteca Civica – Spello e, il Museo della Civiltà dell’Ulivo – Trevi.

L’energia è un patrimonio a disposizione di tutti e il suo consumo efficiente ed intelligente è un bene comune, così come il nostro patrimonio culturale. I musei saranno così illuminati da una luce veramente speciale, alternativa ma altrettanto preziosa, quella delle loro collezioni.

L’iniziativa “M’illumino di meno”, che si avvale da anni dell’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo e della Presidenza della Repubblica, nonché delle adesioni di Senato e Camera dei Deputati, ha l’obiettivo di promuovere e raccontare esperienze virtuose in ambito di risparmio energetico da parte di istituzioni, comuni, associazioni, scuole, aziende e singoli cittadini, promuovendo la riflessione sul tema dello spreco di energia, che si può evitare con interventi strutturali ma anche con semplici accorgimenti che ogni singolo individuo può mettere in pratica.

La visita guidata nei musei aderenti è gratuita, con pagamento del biglietto di ingresso al museo.

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi