Search

Poesia. In me

fiume tirino

In me devi entrare con massima calma
Spegni la voce se graffia e rimbomba
Come parenti intorno a una salma
Pregano a stenti un corpo già tomba

In me devi entrare con mani leggere
Lascia il tuo peso fuori la porta
Spoglia il tuo ego d’armi e barriere
Di quello che indossi nulla m’importa

In me devi entrare in punta di piedi
È mera illusione questa mia torre
Se proprio ci tieni, fermati e siedi
Seguiamo in silenzio il fiume che scorre

 

Inumi Laconico

 

Si ringrazia: www.poetidertrullo.it

Post correlati

2 thoughts on “Poesia. In me

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi