Jeff Koons si riprende la statua di Pluto e Proserpina

jeff koons

La statua dorata “Pluto and Proserpina” di Jeff Koons, l’artista americano vivente più quotato nelle aste mondiali, lascerà Firenze per tornare negli Stati Uniti.

La scultura è stata esposta sull’arengario di Palazzo Vecchio in piazza della Signoria da fine settembre al 21 gennaio scorso. Ora si trova in un deposito blindato.

In un primo momento sembrava che Koons fosse disposto a lasciare l’opera contemporanea a Firenze e a tal proposito il Comune si era attivato per individuare i luoghi migliori per l’esposizione permanente, tra cui il cortile di Palazzo Medici Riccardi. Ma ora Koons, secondo quanto si è appreso, ha scritto una lettera al sindaco Dario Nardella per far presente la sua condizione: o “Pluto o Proserpina” resta in piazza della Signoria o non se ne fa di niente. Una condizione che Palazzo Vecchio non può accettare, perché l’arengario può ospitare solo esposizioni limitate nel tempo.

Da qui la scelta di Koons di riprendersi la monumentale opera. Nello scorso mese di settembre l’inaugurazione di “Pluto o Proserpina” suscitò numerose polemiche: in molti trovarono di cattivo gusto mettere un’opera di Pop Art accanto a capolavori come il David di Michelangelo e le altre sculture rinascimentali presenti in piazza Signoria.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi