Search

La chiesa di San Filippo e Giacomo a Todi

san filippo e giacomo todi

Sconsacrata ed aperta occasionalmente per eventi o mostre d’arte, la chiesa di San Filippo e Giacomo, in origine dedicata al solo San Filippo, è una delle più antiche della città: viene menzionata già in un registro delle decime del 1276. Di questa fase più antica rimane la bellissima cripta romanica riscoperta negli anni ’90 e un lacerto di affreschi trecenteschi.

Fu sede di parrocchia e, negli edifici adiacenti, per secoli trovò posto il convento di monache benedettine di Santa Maria Maggiore, a cui la chiesa venne incorporata nel 1630. In questa occasione venne realizzata la decorazione pittorica attribuita a Bartolomeo Barbiani, il quale dipinge San Filippo Apostolo e San Benedetto da Norcia, insieme ad altri volti di Santi benedettini.

Nel 1815 diventa la sede della confraternita dei Sarti, assumendo il titolo di San Filippo e Giacomo.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi