Search

“Mamo Collection”, a Perugia la mostra Massimiliano Mamo Donnari

massimiliano mamo donnari

Sarà inaugurata il prossimo 7 Dicembre alla Loggia dei Lanari a Perugia “Mamo Collection”, la mostra delle opere di Massimiliano “Mamo” Donnari dal 2016 al 2018 curata da Luca Tomìo.

Massimiliano Donnari, manager “convertito” alla causa dell’arte, propone i suoi ritratti materici, dissacranti e, a volerla dire fino in fondo, destabilizzanti. Nulla di nuovo per chi conosce già le sue opere, come il Sindaco Andrea Romizi che, all’interno del catalogo della mostra edito da Volumnia, inneggia alla libertà più totale di espressione; libertà che si concede lui stesso, sganciandosi dai convenevoli di rito per un sorridente, aperto e affettuoso inno all’uomo ed all’amico.

Ma cosa è l’arte? Mai come in questo momento la domanda è attuale, ora che il mondo dell’arte è quanto mai aleatorio, un mondo nel quale il destino degli artisti è nelle mani di mercanti e critici che decretano ogni giorno chi può fregiarsi di tale appellativo e chi no.

L’arte è gioiosa avventura, come afferma nel suo testo critico Luca Tomìo, è un’idea di futuro, è qualcosa che non si concede alla convenzione, è esplorazione di modi e mondi nuovi, è il raccontare il mondo attraverso la lente della curiosità.

E questo chiede, a chi la osserva, l’arte di Mamo Donnari, chiede di avvicinarsi senza preconcetti, con fare giocoso, alla morte del sistema dell’arte ed alla nascita di una nuova meraviglia.

 

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi