Search

Al Museo Taruffi Mariella Mengozzi, direttore del Museo dell’Auto di Torino

mariella mengozzi

Il Museo Piero Taruffi di Bagnoregio ha ricevuto la visita di Mariella Mengozzi, direttore del Museo Nazionale dell’ Automobile di Torino; ad accoglierla, oltre al Presidente dell’Associazione Fabrizio Verzaro e il Direttore del Museo Flavio Verzaro, anche il Sindaco Francesco Bigiotti, il vice Luca Profili e l’Assessore alla Cultura Giuseppina Centoscudi.

I due Musei motoristici sono legati dal nome di Piero Taruffi che alla fine degli anni cinquanta donò il suo Bisiluro alla struttura torinese, che ancora lo conserva insieme ad altri mezzi riconducibili alla Volpe Argentata tra i quali la Cisitalia 202 spider MM del 1947 con la quale disputerà la Mille Miglia 2019 l’equipaggio De Angelis – Del Gaudio.

Mariella Mengozzi dirige il Museo dell’Auto dal marzo 2018, dopo avere avuto ruoli importantissimi a livello internazionale, ha ricevuto la Tessera di Socio Onorario dell’ Associazione Piero Taruffi ed ha annunciato, davanti alle telecamere di Sky presenti all’incontro, la futura collaborazione con il Museo Taruffi che inizierà con la consegna di alcuni premi speciali, realizzati congiuntamente proprio in occasione della rievocazione storica della Mille Miglia 2019.

Il Direttore del Museo Piero Taruffi ha voluto sottolineare la sua grande soddisfazione per questa visita e si è detto fiducioso per gli sviluppi futuri che porteranno allo scambio di documenti e mezzi tra le due strutture espositive; la mattinata si è conclusa con l’omaggio al Monumento a Piero Taruffi eretto dall’Associazione di Bagnoregio nel 1992 sulla SS Cassia tra Montefiascone e Bolsena.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi