Search

Alla Milano Design Week la ceramica del marscianese Gianni Cinti

Le eccellenze umbre raccolgono successi a livello internazionale. E questo grazie al giovane designer marscianese, Gianni Cinti, ed al suo nuovo progetto “MO/OD” di rivisitazione in chiave moderna e tecnologica della ceramica artistica di Deruta, presentato di recente alla Milano Design Week, il palcoscenico più prestigioso per il design internazionale.

Il progetto è stato realizzato in collaborazione con una nota azienda di ceramica derutese, la M.O.D (Maioliche Originali Deruta) che si è sempre distinta nel panorama della ceramica artistica italiana, non solo per le sue creazioni di altissima qualità artigianale, ma anche per una continua ricerca tecnologica su forme e materiali sempre nuovi.

“MO/OD” coniuga la tradizione plurisecolare della maiolica con una spinta fortemente creativa e moderna, capace di modificarne le condizioni d’uso, ri-plasmandola. Nella sua specificità la linea di prodotti MO/OD non si propone di stravolgere il passato ma anzi di superarlo, nel rispetto dell’eredità della ceramica artistica derutese: guardando alle potenzialità future, sbilanciandosi in territori di sperimentazione e valutazione della materia e, in particolare, rileggendo gli aspetti centrali della decorazione, della forma, dell’intaglio.

Nato a Marsciano nel 1979, Gianni Cinti, dopo la prima formazione artistica, è stato ammesso al prestigioso Istituto Superiore per le Industrie Artistiche di Urbino, dove si è specializzato in grafica e design. Il suo percorso ha preso da subito la strada della moda, che lo ha portato a collaborare con alcuni dei più celebri marchi italiani e internazionali (Alberta Ferretti Marithè+Francois Girbaud), arrivando a lavorare più di cinque anni accanto a Gianfranco Ferré quale membro dello staff creativo della Maison.

Nel 2009 ha vinto la menzione d’onore al “The lucky Strike Design Award”, uno dei premi internazionali più importanti al mondo. Dal 2010 ha installato il suo Fashion Design Studio, “Awesome”, a Torino, raggruppando attorno a sé una squadra di professionisti altamente qualificati.

Il suo linguaggio creativo coniuga la metodologia di ispirazione Munariana con il rispetto della tradizione italiana in fatto di stile, forma e gusto. Ha all’attivo collaborazioni a livello internazionale (soprattutto con la Cina e con Shanghai, negli ultimi anni la sua seconda casa). Una produzione creativa che spazia dalla moda alla ceramica d’autore, dal food al tessile, dall’illustrazione all’interior. Insegna Personal Design allo IED Moda Lab di Milano.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi