Search

Montefalco: già record di presenze per la Madonna della Cintola

madonna della cintola paolucci

Benozzo Gozzoli. La Madonna della Cintola

ESPOSIZIONE STRAORDINARIA

19 luglio – 30 dicembre 2015

Complesso museale di San Francesco, Montefalco (Pg)

“Un miracolo di azzurro e di oro”.
Dopo 167 anni la preziosa Pala della “Madonna della Cintola” torna a Montefalco per ricongiungersi al prezioso ciclo degli affreschi che il Maestro Benozzo Gozzoli realizzò nella Chiesa di San Francesco. La mostra “Benozzo Gozzoli. La Madonna della Cintola” sarà visitabile 
nel Complesso museale di San Francesco fino al 30 dicembre 2015.

I primi nove giorni di esposizione hanno già registrato un pieno successo. Oltre 1300 persone sono venute ad ammirare la straordinaria Pala della “Madonna della Cintola” di  Benozzo Gozzoli, tornata a Montefalco dopo 167 anni. L’opera sarà esposta nel Complesso museale di San madonna della cintolaFrancesco fino al 30 dicembre 2015. “Il miracolo di azzurro e di oro”, come lo ha definito Antonio Paolucci, Direttore dei Musei Vaticani e curatore della mostra, sta incantando tutti, italiani e stranieri. Un risultato significativo quello di questa prima settimana, con quasi il 70 per cento in più di visitatori nel Museo rispetto ai dati dello stesso periodo nel luglio 2014.

La Madonna della Cintola, dipinta intorno al 1450 dal Gozzoli, allievo prediletto del Beato Angelico, per l’altare maggiore della Chiesa di San Fortunato, può essere ammirata nel suo splendore originale grazie al restauro sostenuto tramite un protocollo d’intesa sottoscritto dal Comune di Montefalco, dal Consorzio Tutela Vini Montefalco, da Sistema Museo e dal Club dei Lions di Foligno. L’intervento di restauro, che ha richiesto quattro mesi di lavoro intenso, è stato eseguito presso i laboratori dei Musei Vaticani.

La Pala, custodita nella Pinacoteca Vaticana, fu donata a Pio IX dalla comunità di Montefalco nel 1848, in occasione della concessione al borgo umbro del titolo di città. Oggi torna a Montefalco dopo 167 anni, grazie alla sinergia vincente tra pubblico e privato. La realizzazione della mostra è stata possibile grazie al sostegno della Regione Umbria, della Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno, della Camera di Commercio di Perugia e dell’Accademia di Montefalco, con il contributo di Fabiana Filippi e Casse di Risparmio dell’Umbria. La produzione è affidata a Sistema Museo, mentre il catalogo, edito da Silvana Editoriale, è a cura di Adele Breda.

Le prime settimane di agosto si preannunciano già di grande richiamo, con due appuntamenti di rilievo: l’apertura gratuita domenica 2 agosto, secondo l’iniziativa ministeriale “Domenica al Museo”, con ingresso libero la prima domenica del mese, a cui il Museo di Montefalco aderisce. Lo stesso giorno è previsto uno  Speciale MontefalcoTrek “La Madonna della Cintola”, per ripercorre la storia dell’opera di Benozzo dal convento di San Fortunato alla Chiesa di San Francesco (costo euro 5.00, massimo 20 persone, prenotazione consigliata c/o il museo 0742.379598). La notte di San Lorenzo, lunedì 10 agosto, invece, è prevista l’apertura straordinaria con visita guidata in notturna alle ore 21,30.

Bellezza, armonia spirituale e mistica poesia regnano sovrane nelle opere di Benozzo Gozzoli. La straordinaria esposizione è un incontro emozionante tra la Pala dipinta per gli Osservanti della chiesa di San Fortunato e gli affreschi commissionati dai Conventuali per la chiesa di San Francesco. Permette di apprezzare la visione paradisiaca della Madonna della Cintola di San Fortunato e lo splendore del Cielo, accanto alle leggiadre storie di San Francesco e la bellezza del Creato, generate dalla comune ispirazione francescana nell’incantevole cornice di Montefalco.

 

 

COORDINATE  MOSTRA

 

Luogo: Complesso museale di San Francesco, Montefalco (Pg)

Durata: 19 luglio – 30 dicembre 2015

Promossa da: Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Regione Umbria, Comune di Montefalco, Musei Vaticani, Archidiocesi di Spoleto-Norcia, Consorzio Tutela Vini Montefalco, Sistema Museo, Fondazione Cassa Di Risparmio di Foligno, Camera di Commercio I.A.A. di Perugia, Lions Club di Foligno, Accademia di Montefalco.

Ente sostenitore: Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno

Con il contributo di: Fabiana Filippi, Casse di Risparmio dell’Umbria.

Organizzazione: Sistema Museo

A cura di: Antonio Paolucci

Orari di apertura: luglio e agosto: 10.30-19.00; settembre e ottobre: 10.30-18.00; novembre e dicembre (chiuso lunedì e martedì): 10.30-13.00/14.30-17.00

È possibile prenotare l’apertura straordinaria per visite riservate.

Tariffe: intero 7,00 euro; ridotto 5,00 euro (da 18 a 25 anni; convenzionati TCI); omaggio fino a 17 anni, giornalisti accreditati, soci ICOM, residenti.

Catalogo: Silvana Editoriale. A cura di Adele Breda.

Per informazioni e prenotazioni: Sistema Museo 199 151 123 (dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 15.00 escluso i festivi) – callcenter@sistemamuseo.it / Museo di Montefalco tel. 0742 379598 – montefalco@sistemamuseo.it; www.museodimontefalco.it

Post correlati

2 Thoughts to “Montefalco: già record di presenze per la Madonna della Cintola”

  1. […] fuori dal centro, non lontano dal museo di San Francesco che ora accoglie, fino al 30 dicembre, la pala della Madonna della Cintola in mostra, c’è il convento di San Fortunato, il luogo per il quale la pala fu realizzata e dove […]

  2. […] il Sindaco Donatella Tesei, fieramente snocciola i dati di una stagione estiva esaltante: + 40% di visitatori al Museo San Francesco, + 9% il movimento turistico a Montefalco, e sono solo dati parziali che si fermano […]

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi