Search

Motorismo d’epoca. “Motogiro Castelli del Chiascio” insieme all’ASA

motogiro castelli del chiascio

Torna il Motogiro Castelli del Chiascio, gara di regolarità, dove i motociclisti partecipanti dovranno ripetere più volete il circuito impiegando lo stesso tempo. Le strade che verranno percorse saranno aperte al traffico e sono previsti controlli a timbro.

L’Automotoclub Storico Assisano, a vent’anni dalla prima edizione, ha deciso di riproporre questo evento come rievocazione chiamandolo “Castelli del Chiascio”. Il raduno è aperto a tutti i motoveicoli d’epoca fino al 1990.

Si parte da Petrignano (via del Castello) poi Torchiagina, un antico borgo da dove spicca ben visibile il maschio della Torre. A seguire il percorso prevede l’attraversamento di Pianello al confine con Valfabbrica. Sulla riva sinistra del Chiascio i centauri arriveranno a San Gregorio, esempio di agglomerato rurale risalente al tardo medioevo.

Il circuito ad anello, di circa 11 chilometri, si chiuderà a Rocca S. Angelo che nell’antichità era considerato considerato un presidio a guardia del fiume Chiascio.

Il pranzo si terrà a Rocca S. Angelo presso la Pro Loco e sarà l’occasione per premiare i primi tre di ogni categoria: primo gruppo mezzi dal 1900 al 1960, secondo gruppo mezzi dal 1961 al 1975 e terzo gruppo, mezzi dal 1976 al 1990.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi