La Natività del Caravaggio riprodotta con tecnologie all’avanguardia

natività caravaggio

L’Operazione Caravaggio non ha ovviamente l’ambizione di sostituire l’originale, ma grazie alla tecnologia i palermitani, il turismo, tutti possono tornare ad apprezzare quest’opera. Ha invece l’ambizione di riscrivere il finale che gli eventi avevano assegnato a questo capolavoro dell’arte italiana, e di realizzare qualcosa di unico, partendo proprio da ciò che un’opera come la Natività del Caravaggio e tutti i capolavori del genio di tanti artisti italiani rappresentano nella storia di questo straordinario Paese”. Lo ha detto l’ad di Sky Andrea Zappia, nel suo intervento introduttivo alla cerimonia organizzata a Palazzo Steri di Palermo, alla presenza del presidente della Republica Sergio Mattarella, in occasione dello svelamento della Natività, la tela di Caravaggio rubata nel 1969 e ricostruita con tecnologie all’avanguardia.

“Come azienda ci fa piacere pensare che operazioni di questo genere possano essere da stimolo anche ad altri – ha aggiunto -. Fino a poco tempo fa la tv a pagamento era considerata una televisione di nicchia, produttrice di contenuti per il cinema e per il calcio, oggi Sky ha capito che c’è la necessità di far vedere altro, investire nell’arte, nelle produzioni originali, creare dei prodotti come The Young Pope, la serie stiamo girando a Roma con Paolo Sorrentino. Operazioni come queste vanno oltre l’obiettivo di allargare la nostra base di abbonati, per essere anche buoni cittadini, cittadini capaci di stimolare e lavorare su quelle grandi virtù che gli italiani hanno. Non certo simboli di un passato grandioso da contemplare con nostalgia”.

“Ma l’espressione più pura della capacità di innovare, di assumersi rischi enormi, di pensare al futuro come a qualcosa che può essere costantemente migliorato con la ragione, la ricerca, la manualità, la passione, lo spirito che il nostro Paese – ha proseguito l’ad di Sky – deve riscoprire per valorizzare al meglio lo straordinario patrimonio di creatività e talento che possiede; e che ispira`Operazione Caravaggio’, un progetto che nasce dall’ambizione di andare oltre il semplice racconto della storia travagliata di un’opera che è andata perduta, e di mettere insieme tutto il sapere e gli strumenti più all’avanguardia per riprendersi qualcosa che ci era stato tolto, e realizzare per la prima volta al mondo una riproduzione perfetta di un capolavoro di cui non si ha più l’originale. E poi rimetterlo al suo posto”.

“Non è un caso che questo progetto sia stato scelto come prima produzione dello Sky Arts Production Hub, il polo per la produzione di contenuti dedicati all’arte e destinati al pubblico internazionale, che il gruppo Sky ha voluto creare in Italia proprio in nome dell’eccellenza creativa che il nostro Paese è da sempre in grado di esprimere”, ha aggiunto Zappia.

“Operazione Caravaggio racchiude tutto il senso del lavoro che da tre anni Sky Arte svolge per dare un forte contributo alla promozione della conoscenza – ha concluso l’ad di Sky Italia -, all’innovazione nel racconto delle tante espressioni della creatività e alla valorizzazione internazionale del patrimonio artistico e culturale italiano. Una nuova testimonianza dell’impegno civico e del senso di responsabilità di Sky, un’azienda che ogni giorno entra nelle vite di milioni di cittadini e che vuole fare molto per promuovere i valori positivi che tengono unità la nostra comunità”.

 

Credits: foto palermo.gds.it

 

Post correlati

2 Thoughts to “La Natività del Caravaggio riprodotta con tecnologie all’avanguardia”

  1. […] “L’Operazione Caravaggio non ha ovviamente l’ambizione di sostituire l’originale, ma grazie alla tecnologia i palermitani, il turismo, tutti possono tornare ad apprezzare quest’opera. Ha invece l’ambizione di riscrivere il finale che gli eventi avevano assegnato a questo capolavoro dell’arte italiana, e di realizzare qualcosa di unico, partendo proprio da ciò che un’opera come la… Articolo originale: La Natività del Caravaggio riprodotta con tecnologie all’avanguardia […]

  2. […] mancanza di coraggio, ha invece parlato l’amministratore delegato di Sky Italia, Andrea Zappia secondo il quale “i prodotti italiani, come quelli cinematografici, possono […]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi