Search

Motori. Fabio e Francesco Paoletti si aggiudicano il V Trofeo Francesco Cinti

trofeo francesco cinti

Per l’Associazione Piero Taruffi l’importante fine settimana appena trascorso si è concluso domenica 27 maggio con il V Trofeo Francesco Cinti, gara a calendario nazionale di regolarità come formula ASI, alla quale hanno preso parte circa trenta equipaggi provenienti da tutta Italia. Il percorso di gara è stato particolarmente apprezzato per le bellezze paesaggistiche che hanno degnamente fatto da cornice allo svolgimento di trenta prove cronometrate che hanno dato forma alla classifica finale per l’aggiudicazione dell’ambito Trofeo offerto dalla famiglia del compianto Avvocato, realizzato dalla ditta orafa fiorentina Brandimarte.

A vincere è stato l’equipaggio costituito da Fabio e Francesco Poletti su Autobianchi A 112 del 1974 che ha preceduto Gianpaolo Paciaroni anche lui su A 112 del 1974 e gli alfieri dell’Associazione Piero Taruffi, Valentino Sensi e Cesare Bruno Poli su Fiat 127, come attestano le classifiche redatte in maniera corretta e puntuale dai cronometristi viterbesi capitanati da Thomas Treta  e firmate dal Commissario ASI Ivo Serio.

La famiglia Cinti era presente quasi al completo con la Signora Rita, vedova dell’Avvocato orvietano, le figlie ed i nipoti, e questo fatto ha reso ancora più simbolica la consegna del Trofeo che ricorda un personaggio fondamentale nella vita della Associazione Taruffi: entusiasta ed appassionato di gare con il cronometro, spiritoso animatore in costume d’epoca insieme alla consorte a tante edizioni della Coppa Marchese del Grillo, professionale nella gestione delle Assemblee sociali  spesso animate da discussioni e scambi di opinioni anche sopra delle righe.

Il Presidente dell’Associazione ha concluso la giornata sottolineando la grande soddisfazione per questi due giorni così intensi che hanno, ancora una volta e di più, confermato quanto il Club sia unico e capace di spaziare dalla cultura al cronometro, dalla storia alla quotidianità nello spazio di poche ore; a tale proposito il prossimo appuntamento in calendario è fissato al 22 giugno con una importante conferenza intitolata: “L’aerodinamica e le nuove tecnologie dell’ automobile” organizzata in collaborazione con la Commissione Cultura dell’ASI ed il Dipartimento di Economia, Ingegneria, Società e Impresa della Facoltà di Ingegneria dell’ Università degli Studi della Tuscia, che si svolgerà presso l’Aula Magna dell’Ateneo viterbese.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi