Search

Petali di Spello: 12 mesi da sfogliare e da godere

petali di spello

Spello Città D’Arte e dei Fiori, anche quest’anno presenta: Petali di Spello eventi 2018, 12 mesi insieme a noi una programmazione intelligente e integrata (sono coinvolte associazioni amministrazioni, pro loco e commercianti) che parte dal 27 febbraio ed arriva a Natale.

Un cambio di marcia si vede subito nella comunicazione che quest’anno presenta un marchio rinnovato e una brochure tascabile, tradotta in italiano e inglese, dove le immagini la fanno da padrone e palesano l’incredibile bellezza artistica e paesaggistica di un paese collocato all’interno di una delle fasce olivate tra le più belle del mondo.

Dodici sono gli appuntamenti sui quali si punta, come dodici sono i petali del fiore colorato simbolo del cartellone. “Con questa nuova veste comunicativa – ha sottolineato Irene Falcinelli – abbiamo voluto lanciare Spello, e il suo programma di eventi, nei circuiti internazionali. Crediamo fortemente nelle risorse artistiche della nostra città che si arricchiranno il 24 marzo con l’apertura ufficiale delle porte della Villa dei Mosaici, un museo che conserva 500 metri quadri di raffinati mosaici policromi e tracce di affreschi e stucchi”.

Le radici di Spello affondano nella tradizione delle infiorate, alla conferenza stampa di presentazione di Petali di Spello, ha partecipato Guglielmo Sorci Presidente “Le infiorate di Spello”, che quest’anno propone la Via Crucis D’autore. Le infiorate del Corpus Domini sono una manifestazione identitaria della città,  sono una particolare forma di arte ormai consolidata che trasforma Spello in una galleria d’arte all’aperto. Quest’anno si terranno il 2/3 giugno, ma per tutta la settimana precedente, abbiamo in programma una serie di interessanti iniziative che anticiperanno il girono de Corpus Domini”.

“A 10 anni dalla scoperta dei mosaici – ha detto Moreno Landrini Sindaco di Spello – il 24 marzo apriremo al pubblico questo meraviglioso sito archeologico che sarà un volano per promuovere Spello e l’Umbria a livello nazionale e internazionale. Ringrazio tutti i “petali” associazioni, volontari Pro Loco e commercianti per aver collaborato alla realizzazione un cartellone culturale di assoluto livello”.

Fernanda Cecchini assessore Regionale alla Cultura ha chiuso la conferenza con un complimento molto apprezzato dagli organizzatori: “Petali di Spello è una promozione intelligente del territorio, mette insieme le realtà migliori che vi insistono. Questo programma è una sintesi perfetta delle mie deleghe agricoltura, ambiente e cultura, elementi questi che sono la forza della nostra Regione”.

Donatella Binaglia

Post correlati

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi