Search

Poesia. Cartolina da Todi, di Fabio Strinati

todi

“….A te che sei così bella e collinare,

così di confine

alberghi nel mio cuore

con una tovaglia dal sapore antico

delle mura, affresco atipico

e quel bacio vero, centrale,

che mi ha rapito alacre la spina dorsale

verso una salita al cielo

che t’appartiene per naturale anima

e paesaggio australe…

 

penso alla valle del Tevere, dolce,

sensibilmente armonica

come quei flebili suoni di palude,

e Todi ospitale e vivibile che mi ha fatto

innamorar dell’Umbria…”

 

Fabio Strinati

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi