Search

Biblioteca Umanistica di Perugia: la lettura come piacere

lettura

La Biblioteca Umanistica inaugura, in questo mese di febbraio, “Letture senza crediti”, iniziativa che intende promuovere la lettura come piacere culturale.

Il progetto, ideato e curato da Sabrina Boldrini, Responsabile – Struttura Bibliotecaria Lettere e Scienze della Formazione, in collaborazione con Giovanna Pietrini, con il patrocinio dell’ Associazione italiana Biblioteche (AIB), sezione Umbria, è rivolto in primo luogo agli studenti della Biblioteca Umanistica e vuole stimolare un rapporto con i libri e la lettura che prescinda dagli obblighi di studio e dalla finalità di acquisire “crediti” per la propria carriera universitaria.

I bibliotecari consiglieranno periodicamente la lettura di un libro, scelto tra le nuove accessioni della Biblioteca Umanistica. Gli studenti e gli utenti troveranno all’ingresso della Biblioteca il volume e una breve scheda che ne illustra il contenuto e i motivi di interesse. Le schede verranno rese accessibili anche via web.

“Secondo i dati dell’Istat al 27 dicembre 2017, 6 italiani su 10 non leggono e i giovani leggono meno degli adulti – sottolineano i promotori dell’iniziativa -. Questa piccola iniziativa cerca di alimentare nei giovani la passione per la lettura e la consapevolezza dell’importanza che un’attività così piacevole riveste per la loro crescita culturale e personale”.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi