Search

Biblioteca Umanistica di Perugia: la lettura come piacere

lettura

La Biblioteca Umanistica inaugura, in questo mese di febbraio, “Letture senza crediti”, iniziativa che intende promuovere la lettura come piacere culturale.

Il progetto, ideato e curato da Sabrina Boldrini, Responsabile – Struttura Bibliotecaria Lettere e Scienze della Formazione, in collaborazione con Giovanna Pietrini, con il patrocinio dell’ Associazione italiana Biblioteche (AIB), sezione Umbria, è rivolto in primo luogo agli studenti della Biblioteca Umanistica e vuole stimolare un rapporto con i libri e la lettura che prescinda dagli obblighi di studio e dalla finalità di acquisire “crediti” per la propria carriera universitaria.

I bibliotecari consiglieranno periodicamente la lettura di un libro, scelto tra le nuove accessioni della Biblioteca Umanistica. Gli studenti e gli utenti troveranno all’ingresso della Biblioteca il volume e una breve scheda che ne illustra il contenuto e i motivi di interesse. Le schede verranno rese accessibili anche via web.

“Secondo i dati dell’Istat al 27 dicembre 2017, 6 italiani su 10 non leggono e i giovani leggono meno degli adulti – sottolineano i promotori dell’iniziativa -. Questa piccola iniziativa cerca di alimentare nei giovani la passione per la lettura e la consapevolezza dell’importanza che un’attività così piacevole riveste per la loro crescita culturale e personale”.

Post correlati

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi