Search

“Fai una sorpresa alla ricerca!”: uova di cioccolato per la distrofia di Duchenne

parent project onlus

Parent Project onlus, l’associazione di genitori di bambini e ragazzi affetti da distrofia muscolare di Duchenne e Becker, promuove la campagna nazionale di raccolta fondi “Fai una sorpresa alla ricerca!” per sostenere la ricerca sulla distrofia muscolare di Duchenne e Becker, grave malattia genetica degenerativa che si manifesta in età infantile.

Al centro dell’iniziativa saranno, nei mesi di marzo ed aprile, migliaia di uova di cioccolato con sorpresa de La Casa del Dolce che permetteranno alla onlus di raccogliere fondi per la ricerca scientifica. Nello specifico, quest’anno, le donazioni saranno destinate al progetto “L’utilizzo di cellule di Sertoli microincapsulate nella distrofia muscolare di Duchenne. Verso l’applicazione sui pazienti”.

Il progetto durerà due anni e sarà guidato dal Prof. Guglielmo Sorci dell’Università di Perugia. Lo studio indagherà l’applicabilità di una potenziale strategia terapeutica basata sull’impiego di cellule di Sertoli per contrastare l’infiammazione e la degenerazione muscolare nella distrofia muscolare di Duchenne.

Sarà possibile trovare le uova Parent Project in molte città, attraverso la fitta rete di famiglie e volontari che supportano l’associazione e le sedi territoriali. Inoltre le uova si potranno ordinare direttamente contattando l’associazione (tutte le informazioni sono reperibili sul sito www.parentproject.it). Le uova saranno disponibili in una confezione dedicata a Parent Project, nel formato da 300 grammi e nelle due varietà al cioccolato fondente e al latte. Su richiesta, sarà possibile ordinare uova senza glutine.

Per il terzo anno consecutivo, la Pasqua di Parent Project sarà doppiamente buona: per l’eccellente qualità artigianale del prodotto e per l’obiettivo che ne moltiplica la dolcezza: quello di contribuire ad un futuro di qualità per le migliaia di bambini e ragazzi che oggi, in tutto il mondo, convivono con la patologia.

La distrofia muscolare di Duchenne e Becker è la forma più grave delle distrofie muscolari, si manifesta nella prima infanzia e causa una progressiva degenerazione dei muscoli, conducendo, nel corso dell’adolescenza, ad una condizione di disabilità sempre più severa. Al momento, non esiste una cura. I progetti di ricerca e il trattamento da parte di un’équipe multidisciplinare hanno permesso di migliorare le condizioni generali e raddoppiare l’aspettativa di vita dei ragazzi.

Parent Project onlus è un’associazione di genitori con figli affetti da distrofia muscolare di Duchenne e Becker. Dal 1996 lavoria per migliorare il trattamento, la qualità della vita e le prospettive a lungo termine dei bambini e ragazzi attraverso la ricerca, l’educazione.

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi