Search

Rosa di Brera seconda edizione: premiata Rena de Sisto

rena de sisto

Il prestigioso riconoscimento viene assegnato ogni anno a un personaggio che si è distinto per il sostegno alle attività e ai progetti della Pinacoteca di Brera 

Ritorna il premio “Rosa di Brera”, che ogni anno sboccia il 21 giugno, giorno del solstizio d’estate, assegnato a un personaggio che si è distinto in modo speciale per il sostegno alle attività e ai progetti della Pinacoteca di Brera.

Dopo Aldo Bassetti, presidente dell’Associazione Amici di Brera e dei Musei Milanesi, primo ad aggiudicarsi il premio nel 2017, quest’anno il prestigioso riconoscimento è stato attribuito a una donna: Rena De Sisto, global executive for Arts & Culture and Women’s programs di Bank of America Merrill Lynch.

“Le persone fanno la differenza e quando la persona giusta si trova nella posizione giusta, il mondo può cambiare in meglio” dice James Bradburne, direttore della Pinacoteca di Brera nella motivazione del premio. “Nell’ultimo decennio Rena De Sisto è stata responsabile della creazione del visionario progetto di conservazione dell’arte di Bank of America Merrill Lynch, che ha visto, tra l’altro, il restauro della scultura di Napoleone (2014) nel cortile di Brera, il restyling del laboratorio trasparente di restauro della Pinacoteca, e il restauro della monumentale tela di Tiepolo, La Madonna del Carmelo tra i santi.

Ma il sostegno di Rena De Sisto all’arte va oltre Brera, coinvolgendo Milano e il resto d’Italia: sotto la sua guida Bank of America Merrill Lynch ha sostenuto infatti il Castello Sforzesco, il Museo del 900 e Palazzo Strozzi a Firenze, crescendo fino a diventare la più grande sostenitrice delle arti nel mondo.

Per tutto questo sicuramente Rena De Sisto merita un riconoscimento, e il premio Rosa di Brera è solo un modesto ringraziamento per una carriera sempre a sostegno dell’arte e della cultura”.
Il premio, consegnato a Rena De Sisto durante una cerimonia alla Pinacoteca di Brera nel pomeriggio del 21 giugno, consiste in una preziosa spilla in oro e smalto rosa che sfoggia una rubellite di 1.13 cm circondata da una corolla di diamanti realizzata dal creatore di gioielli Giampiero Bodino. Bodino ha creato il gioiello ispirandosi alla Rosa di Brera, una varietà creata appositamente per Brera da Barni, vivaio toscano specializzato in rose. Dallo scorso anno la Rosa di Brera è coltivata anche nell’Orto Botanico di Brera.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi