Search

Perugia. Presentato il volume sulla scuola ematologica perugina

università di perugia

Presentato in Aula Magna del volume, del professor Massimo Martelli e di Gianfranco Ricci,  sul trapianto di midollo osseo da donatore non compatibile

Nell’Aula Magna di Palazzo Murena, sede centrale dell’Ateneo di Perugia,è stato presentato, lo scorso sabato, il volume “Il Trapianto di midollo da donatore incompatibile …un’avventura scientifica un obiettivo raggiunto” scritto dal professore Massimo Fabrizio Martelli con il giornalista Gianfranco Ricci.

Il libro fa il punto sulla scuola ematologica perugina che, da oltre 40 anni, rappresenta un’eccellenza internazionale riconosciuta: un’attività all’avanguardia che ha visto il professor Martelli, ematologo di fama mondiale, Emerito dell’Università degli Studi di Perugia, autentico pioniere. In particolare nell’ambito del trapianto di midollo, a cominciare da quello aploidentico,  applicato per la prima volta (era il 1993) a Perugia, diventata così un riferimento internazionale. Racchiude inoltre le ‘storie’, professionali e umane, degli scienziati che hanno iniziato a operare, fin da giovanissimi, a fianco del professor Martelli, contribuendo a portare il centro perugino tra le eccellenze mondiali.

Nel corso dell’incontro in Aula Magna sono interventui gli autori e le testimonianze  di decine di ex pazienti, giunti al centro ematologico di Perugia da tutta Italia e dall’estero, e guariti grazie alle terapie e al trapianto da donatore non compatibile.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi