Search

La Sir dai grandi numeri sforna azzurrini: Gioele Burnelli dal vivaio in Nazionale

Gioele Burnelli in azzurro

di Donatella Binaglia

Ieri sono rientrati a Perugia, dalla lunga trasferta calabrese, i ragazzi della Sir Safety Conad Perugia con in tasca ancora tre punti, quindi bottino pieno, perdendo un solo set.

Ancora soli sulla vetta del campionato con 24 punti (Modena segue a quota 20), i ragazzi di Gino Sirci si godono il meritato riposo di 24 ore che Lollo Bernardi ha concesso. Dopo un terzo di campionato diamo uno sguardo ai numeri grazie al prezioso lavoro di Simone Camardese.

Andando più nello specifico, la Sir è la seconda squadra per muri a set (2,52), la prima per percentuale ed efficienza in attacco (55,2% e 0,47), quella con maggior numero di attacchi vincenti a set (13,08), quella che subisce meno muri (appena 35), la quarta per percentuale di ricezione perfetta (29,7%), la seconda per numero di ace in ogni set (2,20) e, nonostante abbia giocato meno parziali di tutti, la squadra che fa più punti in fase break, cioè quando è al servizio (198 finora).

Anche a livello di singoli le statistiche non mentono. Come per Podrascanin, l’attaccante centrale più prolifico della Superlega con quasi il 70% (69,4%) in primo tempo. Come per Russell, anche lui impressionante nelle percentuali d’attacco (61,7%), secondo solo a Juantorena tra gli schiacciatori di posto quattro. Coma per Atanasijevic che con il 53,2% in attacco è il primatista tra gli opposti. Domenica in trasferta i ragazzi incontrano la Lube, seconda in classifica a pari punti con Modena, servono i numeri ma più di tutto il carattere visto fino ad ora.

Buone notizie vengono dal settore giovanile dove Gioele Burnelli (libero) è stato convocato in azzurro con la Nazionale Under 18.

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi