Search

La Sir prevale su Trento: è finale scudetto

finale scudetto

Dieci ace è un attacco potentissimo. È tornata la Sir Safety Perugia grintosa e vogliosa di giocarsi alla grande questa stagione. Oggi manda a casa Trento con un netto 3 a 0 e conquista la finale scudetto. Ad attenderla c’è la Lube di sempre, quella contro cui Perugia ha giocato tante finali. La soddisfazione per la conquista di questo traguardo sportivo è di tutta la città, anche se ormai la pallavolo è umbra. Domenica si gioca la prima finale scudetto al meglio delle cinque partire e si comincia in casa.

La cronaca

Nel primo set squadre sempre affiancate, poi la Sir prende il volo grazie agli attacchi di Atanasijevic. Ci si mette anche De Cecco a firmare ace (23 a 12). Trento resta a guardare mentre la Sir gioca di potenza e chiude il set con l’ennesimo ace messo a segno da Zaytsev (126 km/ora) (25-12).

Nel secondo set la Sir soffre, va sotto di 5 punti, ma poi mette la testa nel set mentre Trento la perde e commette errori su errori. Arriva la parità sul 10 a 10 e il set si riapre. Perugia però torna a guidare il set e non perde di vista la meta (ovvero vincere in tre set), resta avanti e appena ha la prima palla del set chiude sul 25 a 20.

Nel terzo set la squadra di Gino Sirci non rallenta il ritmo e si porta sul 7 a 3. Si scaldano gli animi e la tensione è palpabile. Avanti di 2 set Pergia vuole chiudere alla svelta ma Trento resta attaccata alla partita. Sul 10 a 8 lo Zar firma un altro ace. Bernardi incita i tifosi e tutta la curva risponde a gran voce. 20 a 17 la Sir Safety Conad vola incitata dall’intero PalaEvangelisti. Trento sbaglia qualche palla di troppo ma riesce a recuperare fino al 23 pari. Trento annulla 3 match bool a Perugia. Poi è Perugia che firma il 29 a 28 con il muro di Podrascanin e al quarto match point Perugia non perdona. (29 a 28). È finale scudetto.

Ivan Zaytzev, preso d’assalto dai cronisti, ha dichiarato: “perdere a Trento ci era dispiaciuto ma questa vittoria ci ripaga. Avete visto che spettacolo i nostri tifosi? sono fantastici. Questa partita ci fa partire con il piede giusto soprattutto a livello mentale. Domenica sarà finale scudetto con Macerata, la prima la giochiamo in casa e questo è un vantaggio”.

Il tabellino

SIR SAFETY CONAD PERUGIA – DIATEC TRENTINO 3-0

Parziali: 25-12, 25-20, 30-28

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 2, Atanasijevic 11, Podrascanin 7, Anzani 7, Zaytsev 15, Russell 11, Colaci (libero), Berger, Shaw. N.e.: Della Lunga, Ricci, Andric, Cesarini (libero), Siirila. All. Bernardi, vice all Fontana.

Donatella Binaglia

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi