Search

La Sir prevale su Trento: è finale scudetto

finale scudetto

Dieci ace è un attacco potentissimo. È tornata la Sir Safety Perugia grintosa e vogliosa di giocarsi alla grande questa stagione. Oggi manda a casa Trento con un netto 3 a 0 e conquista la finale scudetto. Ad attenderla c’è la Lube di sempre, quella contro cui Perugia ha giocato tante finali. La soddisfazione per la conquista di questo traguardo sportivo è di tutta la città, anche se ormai la pallavolo è umbra. Domenica si gioca la prima finale scudetto al meglio delle cinque partire e si comincia in casa.

La cronaca

Nel primo set squadre sempre affiancate, poi la Sir prende il volo grazie agli attacchi di Atanasijevic. Ci si mette anche De Cecco a firmare ace (23 a 12). Trento resta a guardare mentre la Sir gioca di potenza e chiude il set con l’ennesimo ace messo a segno da Zaytsev (126 km/ora) (25-12).

Nel secondo set la Sir soffre, va sotto di 5 punti, ma poi mette la testa nel set mentre Trento la perde e commette errori su errori. Arriva la parità sul 10 a 10 e il set si riapre. Perugia però torna a guidare il set e non perde di vista la meta (ovvero vincere in tre set), resta avanti e appena ha la prima palla del set chiude sul 25 a 20.

Nel terzo set la squadra di Gino Sirci non rallenta il ritmo e si porta sul 7 a 3. Si scaldano gli animi e la tensione è palpabile. Avanti di 2 set Pergia vuole chiudere alla svelta ma Trento resta attaccata alla partita. Sul 10 a 8 lo Zar firma un altro ace. Bernardi incita i tifosi e tutta la curva risponde a gran voce. 20 a 17 la Sir Safety Conad vola incitata dall’intero PalaEvangelisti. Trento sbaglia qualche palla di troppo ma riesce a recuperare fino al 23 pari. Trento annulla 3 match bool a Perugia. Poi è Perugia che firma il 29 a 28 con il muro di Podrascanin e al quarto match point Perugia non perdona. (29 a 28). È finale scudetto.

Ivan Zaytzev, preso d’assalto dai cronisti, ha dichiarato: “perdere a Trento ci era dispiaciuto ma questa vittoria ci ripaga. Avete visto che spettacolo i nostri tifosi? sono fantastici. Questa partita ci fa partire con il piede giusto soprattutto a livello mentale. Domenica sarà finale scudetto con Macerata, la prima la giochiamo in casa e questo è un vantaggio”.

Il tabellino

SIR SAFETY CONAD PERUGIA – DIATEC TRENTINO 3-0

Parziali: 25-12, 25-20, 30-28

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 2, Atanasijevic 11, Podrascanin 7, Anzani 7, Zaytsev 15, Russell 11, Colaci (libero), Berger, Shaw. N.e.: Della Lunga, Ricci, Andric, Cesarini (libero), Siirila. All. Bernardi, vice all Fontana.

Donatella Binaglia

Post correlati

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi