Search

Spello: confermata la bandiera arancione del Touring Club

umbria e cultura logo

Falcinelli: “Un sfida per elevare la nostra qualità della vita culturale, artistica e paesaggistica”

 

Il Touring Club conferma al Comune di Spello la bandiera arancione per il triennio 2015-2017.

Il prestigioso marchio di qualità turistico ambientale rivolto alle piccole località dell’entroterra che si distinguono per un’offerta di eccellenza e un’accoglienza di qualità, è stato assegnato nel corso di una cerimonia che si è tenuta venerdì scorso a Palazzo Marino, sede del Municipio di Milano. Alla presenza di 133 sindaci, sono state conferite 209 bandiere che periodicamente saranno sottoposte a una valutazione finalizzata al rinnovo o alla cancellazione dell’attribuzione.

Rigorosa è stata la selezione che, come precisato dal Touring Club, ha portato all’assegnazione del riconoscimento solo al 9% delle candidature presentate dai Comuni dell’entroterra italiano con meno di 15.000 abitanti. E Spello, come precisa  la motivazione, dal 2008 è considerata una bandiera arancione perché “si distingue per la presenza e la completezza dei servizi di informazione turistica, della segnaletica di direzione per la località e della segnaletica turistica, per le strutture ricettive numerose, varie, integrate nel contesto architettonico e di alto livello qualitativo, per il valore e il buon grado di conservazione e fruibilità delle risorse storico-culturali, la varietà, l’autenticità e l’alto livello qualitativo delle manifestazioni e degli eventi e per la qualità urbanistica e architettonica del centro storico”.

Alla cerimonia di Milano per il Comune di Spello era presente l’assessora comunale alla cultura e al turismo Irene Falcinelli. “Per noi è una grande soddisfazione vedere riconosciuto questo titolo per il triennio 2015-2017 che rappresenta la conferma del buon lavoro svolto in questi anni e, allo stesso tempo, uno stimolo per il futuro – afferma l’assessora – la sfida di essere una bandiera arancione è quella di innalzare gli standard mettendo in campo anche azioni positive e di investimento progettuale;  sarà infatti nostra cura mettere insieme tutte le migliori sinergie della nostra città per elevarne la qualità della vita culturale, artistica e paesaggistica”.

Oltre a Spello, in Umbria la bandiera arancione è stata confermata anche per Vallo di Nera, Norcia, Trevi, Montefalco, Bevagna, Montone, Panicale e Città della Pieve.

Post correlati

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi