Search

A Spoleto My Ladies Rock: un omaggio al genio femminile

casa menotti

La Monini, azienda spoletina leader nella produzione di olio extravergine di oliva di qualità sostiene anche quest’anno la sezione danza del Festival e presenta lo spettacolo My Ladies Rock della Compagnia Jean-Claude Gallotta. Il coreografo di Grenoble, fondatore dell’omonima compagnia e considerato uno dei massimi esponenti della nouvelle danse francese, porta sul palco del Festival dei Due Mondi la storia delle Signore del Rock. In scena, una coreografia moderna e attuale che coinvolge pioniere come Tina Turner, Joan Baez, Aretha Franklin, Janis Joplin, Patti Smith, Brenda Lee e le loro eredi. Undici ballerini si esibiranno in tre serate di grande richiamo – il 6, 7 e 8 luglio 2018 – danzando sulle note delle canzoni più famose e conosciute di donne che hanno fatto la storia della musica Rock.

“Abbiamo deciso di sposare anche quest’anno il tema della danza e, contemporaneamente, di dare attenzione alla questione della parità di genere” afferma Maria Flora Monini, direttore immagine, comunicazione e relazioni esterne di Monini S.p.A. e presidente della Fondazione Monini. “La scelta di Jean-Claude Gallotta di focalizzarsi sulle protagoniste femminili di un mondo di uomini come quello del Rock è coraggiosa e drammaticamente attuale. Come donna e imprenditrice credo sia un messaggio forte da far arrivare al pubblico”.

Dalla rassegna di danza a Casa Menotti per il Premio Monini “Una Finestra sui Due Mondi” giunto alla sua nona edizione e divenuto un appuntamento tradizionale del Festival. Istituito dalla Famiglia Monini nel 2010, il riconoscimento verrà consegnato, come da tradizione, da Maria Flora e Zefferino Monini ad artisti di fama nazionale e mondiale, insieme ad un “Premio Speciale” dedicato ai giovani talenti emergenti presenti al Festival dei Due Mondi.

I vincitori del riconoscimento avranno l’onore e il piacere di salutare il pubblico del Festival dalla finestra di Casa Menotti, così come era solito fare proprio il Maestro Gian Carlo Menotti, fondatore del Festival. Luogo storico e già abitazione del celebre compositore, Casa Menotti è oggi gestita dalla Fondazione Monini ed è sede del Centro di documentazione del Festival dei Due Mondi.

Il prestigioso premio è stato attribuito, nel corso delle scorse edizioni, a personalità internazionali del calibro di John Malkovich, Willem Dafoe, Tim Robbins, Juliette Gréco, Mikhail Baryshnikov e, tra quelle nostrane, a Alba Rohrwacher, Adriana Asti e Claudio Santamaria, insieme a molti altri.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi