Search

A Spoleto il fascino del tango di Roberto Herrera

tango nuevo

Sabato 17 febbraio a Spoleto la Compagnia Roberto Herrera presenta ‘Tango Nuevo’, per un viaggio ipnotico come incarnazione della più profonda culturale popolare argentina

Il tango di Roberto Herrera, incarnazione della più profonda cultura popolare argentina, sta per arrivare a Spoleto. La danza e il ballo all’ennesima potenza, il 17 febbraio (ore 21.15) al teatro Nuovo Gian Carlo Menotti appuntamento con la Compagnia Roberto Herrera con ‘Tango Nuevo’.

Un viaggio ipnotico dove i corpi si fanno leggeri nell’abbraccio universale del tango argentino. Percorrere le strade di Buenos Aires fino alle immensità della Terra del Fuoco con Roberto Herrera per far rivivere quel viaggio sul palco.
 Vibra, irrompe, innalza in un caleidoscopio di colori.
Coreografia e suoni si toccano, maestria di arti e costume, incontrano il pubblico e lo catturano. Lo stile di ballo e le doti di coreografo di Herrera sono universalmente riconosciuti. Nel suo tango, tradizione, innovazione e sperimentazione trovano forma. Il suo lavoro ha influenzato fortemente sia il tango tradizionale che le forme più attuali di questa espressione artistica.

Con lo spettacolo ‘Tango Nuevo’ e le sue coreografie, la Compagnia di Roberto Herrera dipinge un affresco che attraversa tutta la storia del tango, dall’epoca d’oro, anni ‘40 e ’50 del 900, fino ai giorni nostri. La colonna sonora di questo viaggio parte dai classici legati alle radici di questo ballo che all’epoca si chiamava semplicemente musica “ciudadana”. Brani che accompagnano l’ascoltatore attraverso i paesaggi della città di Buenos Aires fino ad arrivare al Tango Nuevo e dal suo più grande compositore, Astor Piazzolla. La rappresentazione, in due atti, è portata in scena da un corpo di ballo di otto elementi. Poliedrici ed eclettici catturano e poi raccontano al pubblico tutte le sfaccettature di un’arte antica. La tessitura ritmica è affidata all’orchestra ‘Lo que vendra’ e alla superba voce di Marilì Machado definita ‘La voz de Buenos Aires’, considerata ad oggi  una delle maggiori interpreti  del tango contemporaneo. Coreografie e regia sono di Roberto Herrera. Primi ballerini: Laura Legazcue e Roberto Herrera, guest Estanislao Herrera. Direzione musicale e arrangiamenti Simone Marini.

Biglietti: Platea e Palchi Platea (30 €), Palco I Ordine (26 €), Palco II e III Ordine (23 €), Loggione (17 €). Prevendite nei circuiti Ticket One e Ticket Italia.

Il “brand” ‘Live in Umbria’ continua così a promuovere lo spettacolo dal vivo in Umbria e a garantire qualità e livello culturale dell’offerta. L’Associazione Athanor Eventi, infatti, da oltre venti anni è attiva nell’organizzazione in Umbria di eventi di spettacolo dal vivo (stagioni teatrali, rassegne, festival, concerti). Già da marzo arriveranno altre novità, mentre per il mese di febbraio è in programma un altro grande appuntamento già annunciato da tempo: il 24 febbraio (ore 21.15), sempre dal Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti di Spoleto, partirà infatti il nuovo tour teatrale italiano di Levante.

Biglietti: 28 € e 34 €. Prevendite nei circuiti Ticket One e Ticket Italia. Prevendite anche qui (https://www.ciaotickets.com/evento/levante-caos-teatro-spoleto)

Per Info: tel. 3279705115 – 3476721959

Fb Athanor Events

www.athanoreventi.com

Post correlati

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi