La giornalista Marie Colvin celebrata dal film “A Private war”

marie colvin

di Giuseppe Manzo   Quando penso al giornalismo, lo dico con rispetto, non mi vengono in mente i conduttori dei Tg o i giornalisti che lavorano in redazione dietro un pc. Piuttosto, da sempre, penso a quelli che sono in “trincea” nelle terre del nostro paese, dove la delinquenza minaccia apertamente e vigliaccamente chi fa informazione, arrivando ad uccidere, come…

Read More

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi