Il teatro di Fiadda torna a Magione con lo spettacolo “Gli affamati”

gli affamati fiadda

Con Fiadda Umbria attori udenti e non udenti portano in scena la finitezza umana

Torna il Teatro di Fiadda Umbria (Famiglie Italiane Associate per la Difesa dei Diritti delle persone Audiolese) che ogni anno propone nuove e interessanti rappresentazioni con una compagnia affiatata composta da ragazzi udenti e non udenti (con protesi o impianti cocleari) pronti a calcare le scene come veri attori professionisti. La prossima rappresentazione si terrà sabato 11 maggio alle ore 21:00 nel teatro Mengoni di Magione e si intitola “Gli Affamati” con la regia di Domenico Matera. “Gli affamati”, è una tragedia comica sulla storia di un gruppo di sciagurati presi dalla disperazione della fame.

Nello sfondo c’è la triste realtà della guerra che indurisce e tira fuori il lati profondi e sconvolgenti dell’animo umano. Proprio questo hanno dovuto fare gli attori della compagnia teatrale di Fiadda, misurasi con i proprio limiti umani, con la finitezza dell’uomo che spesso cade nell’errore di sentirsi invulnerabile quando vive nei suoi agi e nelle sue sicurezze. Una sfida difficile per i giovani attori che attraverso un palco cercano di lanciare messaggi importanti sui problemi quotidiani della realtà.

Info gliaffamati.11maggio@gmail.com Tel. 3478117063.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi