Search

Todi Festival, Sgarbi presenta il nuovo spettacolo su Michelangelo

sgarbi michelangelo

Dopo lo straordinario successo dello spettacolo teatrale Caravaggio durante cui Vittorio Sgarbi ha condotto il pubblico in un percorso trasversale fra storia dell’artista ed attualità del nostro tempo, parte una nuova esplorazione sull’universo Michelangelo.

A presentare al pubblico umbro il nuovo spettacolo del professore e critico d’arte ferrarese, Michelangelo, in anteprima assoluta per l’Umbria, il prossimo 2 settembre (ore 21) in piazza del Popolo a Todi, sono l’associazione Umbra della Canzone e della Musica d’Autore e Todi Festival. Lo spettacolo rientra nel cartellone della trentunesima edizione del festival di teatro, danza, musica, arti visive e letteratura previsto dal 26 agosto al 3 settembre. 

Lo spettacolo – La stupefacente arte di Michelangelo Buonarroti si farà palpabile alle molteplicità sensoriali, attraversate dal racconto del Prof. Vittorio Sgarbi, contrappuntate in musica da Valentino Corvino (compositore, in scena interprete al violino, viola, oud ed elettronica), insieme alle immagini rese vive dal visual artist Tommaso Arosio. Verrà così ricomposto un periodo emblematico, imprescindibile ed unico nell’arte, e assieme all’ambizione di scoprire un Michelangelo inedito, non resterà che farci sorprendere. DoppioSenso è un progetto di Valentino Corvino e Tommaso Arosio, dedicato allo studio delle relazioni profonde esistenti tra suono e immagine. Linguaggi, tecnologie e immaginari della contemporaneità rielaborati e messi alla prova nello sviluppo di opere sceniche, performance ed installazioni. Lo spettacolo è prodotto da Promo Music.

Post correlati

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi