A Todi, Wine Show 2019 raddoppia e guarda oltre confine

wine show 2019

Presentata ieri mattina a Perugia la Summer Edition di Wine Show 2019 che prenderà il via a Todi il 7 Giugno per un weekend all’insegna del buon bere e della cultura a tutto tondo.

Dopo l’esperienza dello scorso anno, nella città di Jacopone il Wine Show conferma la sua presenza e, al tempo stesso, torna ad Orvieto per la versione Winter.

A presentare le novità e le conferme dell’edizione 2019 Alberto Crispo e Paolo Li Donni della Tandem SpA, nuovo partner dell’evento, insieme al Sindaco di Todi Antonino Ruggiano.

La promozione del territorio vede ormai partner consolidato il vino, ambasciatore delle tipicità dell’Umbria alle quali si intende dare spazio nel Wine Show, un territorio con un patrimonio inestimabile che aspetta solo di essere conosciuto ed apprezzato.

“Il Wine Show vuole diventare un appuntamento fisso per gli operatori del settore e per gli appassionati – afferma Li Donni -. Ed altresì vuole portare l’Umbria all’estero, senza aspettare che i Paesi stranieri si accorgano dell’Umbria; è per questo motivo che stiamo già programmando un appuntamento a Marina Frapa, in Croazia, per il 2020. La Croazia è un Paese in forte espansione ed il luogo che abbiamo scelto è meta di turismo internazionale di alto livello, crediamo quindi sia un’occasione ghiotta per proporre la nostra cultura del vino e l’Umbria come meta turistica”.

In apertura del Wine Show 2019, la prima serata, appuntamento con #BeWine, nell’ambito del quale saranno assegnati quattro premi a quattro eccellenze dell’imprenditoria, della comunicazione e dell’innovazione nel campo enologico, oltre al premio NOW – Not Only Wine, per tutto ciò che ruota intorno al mondo del vino.

Riconfermati gli appuntamenti che tanto successo hanno riscosso lo scorso anno ed il gemellaggio con Taranto ed il Due Mari Wine Fest che quest’anno proporrà una masterclass sul Grechetto di Todi.

Grande soddisfazione è stata espressa dal Sindaco di Todi, grande appassionato di vino, per l’enorme successo di pubblico dello scorso anno. “Tre giorni sono il tempo ideale per venire a Todi, iniziare a conoscerla ed approcciare il mondo dei nostri vini autoctoni che nulla hanno da invidiare ai più famosi e blasonati – ha affermato Ruggiano – Noi siamo inconsapevoli detentori di un tesoro enorme che deve essere veicolato, il vino può e deve essere uno dei canali attraverso i quali scoprire il nostro territorio e la nostra regione. Appuntamenti come questi sono anche occasione, per le piccole cantine, di apertura verso nuove realtà commerciali”.

L’appuntamento è quindi per il 7, 8, 9 Giugno negli angoli più suggestivi della città di Todi.

Benedetta Tintillini

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi