“Umbria in cucina. Antiche ricette civitellesi” antichi saperi, gustosi sapori

umbria in cucina

di Benedetta Tintillini

 

Non solo un ricettario, ma una grande operazione culturale quella intrapresa dall’Associazione CivitellArte, che ha voluto pubblicare due volumi dedicati alla cucina ed alle cuoche umbre dal titolo “Umbria in cucina. Antiche ricette civitellesi”.

“Cose de’ Pazzi” è il titolo della collana (dall’antico nome dell’attuale Civitella del Lago che, prima della costruzione della diga di Corbara che ha dato origine all’omonimo bacino, si chiamava Civitella de’ Pazzi) all’interno della quale sono stati pubblicati i due tomi allo scopo di fermare nel tempo, strappando all’oblìo ricette, segreti, manualità e saper fare propri delle donne, una volta uniche custodi dei segreti della cucina e degli ingredienti prodotti dalla terra.

Ogni volume 50 ricette proposte, preparate e presentate ognuna da una cuoca dell’antico borgo, ritratta con il viso segnato dal tempo e con il sorriso di chi, ogni giorno, accudisce i propri cari preparando il desco familiare. Ricette semplici, in alcuni casi povere, ma il cui sapore riporta a tempi andati, contraddistinti da ritmi lenti che oggi, con il caos forsennato che ci circonda, cerchiamo disperatamente di riconquistare.

Un’operazione antropologica dietro il gusto di un mangiare antico e saporito, una iniziativa antica ma moderna allo stesso tempo, corredata com’è da un imponente apparato fotografico che illustra le preparazioni nei loro vari passaggi e che completa il volume con immagini suggestive di Civitella com’era e come è.

Sfogliando il libro si attraversano le stagioni e se ne assaporano i frutti utilizzati per le preparazioni, in un ritmo lento e cadenzato, dettato dalla natura e non forzato dall’uomo; si ritrovano i piatti tipici per le ricorrenze religiose, espressione semplice di una profonda devozione e di una ritualità che si perde nella notte dei tempi.

Questo e molto altro racchiudono i volumi di ricette “Umbria in Cucina. Antiche ricette civitellesi”, pagine da sfogliare senza malinconia ma con l’affetto che ci lega ad un passato comune, e con l’acquolina in bocca per piatti che sapremo ancora preparare ed assaporare in un antico, eterno presente.

Le attività dell’Associazione Culturale CivitellArte non si limitano alla pubblicazione di libri ma, in un costante lavoro di promozione e valorizzazione del suggestivo borgo umbro, nel mese di Aprile, sempre a cura di CivitellArte, sarà inaugurata un’importantissima mostra cartografica ispirata al cinquecentenario della morte di Leonardo che eleverà Civitella del Lago a polo culturale di prima grandezza nel panorama italiano.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi