La 1000 Miglia 2021 scopre le ultime carte prima della partenza

1000 miglia 2021

L’edizione della 1000 Miglia 2021 celebrerà i 150 anni della prima dell’Aida di Verdi ed il centenario del Milite Ignoto, oltre a 1000 Miglia Charity ed i VIP che prenderanno parte alla gara.

 La 1000 Miglia 2021 scalda finalmente i motori, tra voglia di ripartenza e di leggerezza, in una Brescia ormai, finalmente “bianca”. Da sempre sinonimo di innovazione, da quando da Brescia partivano le potenti auto del sogno futurista, la 100 Miglia quest’anno adotta il claim “Crossing the Future”, per confermare la voglia di sperimentare e proporre il massimo dell’avanguardia in ambito automotive.

Oltre al classico Ferrari Tribute, in onore del marchio che ha legato a sé, per sempre, l’essenza della 1000 Miglia storica, grazie alla 1000 Miglia experience quest’anno possono partecipare alla prima edizione, speriamo definitivamente “post Covid”, le super e hypercar frutto delle più recenti tecnologie ingegneristiche.

Come già annunciato, la classica 4 tappe sarà percorsa in senso antiorario partendo da Brescia per raggiungere Viareggio, Roma, Bologna e tornare a Brescia.

Nell’edizione di quest’anno particolare attenzione alla metà “rosa” del cielo: grazie a 1000 Miglia Charity si alterneranno, in una Pink car, personaggi pubblici del calibro di Caterina Balivo, Alessandra Mastronardi, Cristina Parodi, Francesca Piccinini e Melissa Satta al fine di sensibilizzare il pubblico verso una raccolta fondi per la ricerca contro i tumori femminili.

Sempre rosa l’equipaggio della Fiat “Campagnola” del 1951 che parteciperà fuori gara in occasione delle celebrazioni del Centenario del Milite Ignoto, l’equipaggio sarà composto dal Maggiore Maura Copponi dell’Esercito Italiano e dal Capitano di Corvetta Marina Ricchiuti, della Marina Militare.

Audacia di pensiero e voglia di affrontare le sfide sono le prerogative della 1000 Miglia, e grande sarà la sfida della 1000 Miglia Green dove, per la prima volta, auto elettriche affronteranno tutto il percorso di gara con tutti i problemi e le limitazioni derivanti da nuove tecnologie non ancora supportate da sufficienti infrastrutture e non ancora collaudate in situazioni di stress prolungato.

Significativa la prova speciale con partenza da Roncole di Busseto, in occasione dei 150 anni dalla prima rappresentazione dell’Aida di Verdi e, da sottolineare, la partecipazione di Camila Raznovich nella Guest Car numero 1000 e di John Elkann con la moglie donna Lavinia Borromeo a bordo di un’Alfa Romeo 1900C Super Sprint del 1956 con il numero 300.

Benedetta Tintillini

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi