12VETFest, il Ciuffelli tra i12 casi di istruzione al top per l’UE

12vetfest
Il Ciuffelli-Einaudi coinvolto nella selezione delle migliori pratiche di istruzione professionale in ambito continentale nel progetto 12VETFest
Todi guarda all’Europa e l’Europa guarda a Todi. E attraverso Todi all’Umbria e all’Italia in generale. Il contesto è quello della formazione professionale di eccellenza, contesto al centro di un progetto europeo avviato da alcuni mesi e che, proprio in questi giorni, è entrato nella sua seconda fase. L’Istituto Ciuffelli-Einaudi di Todi è infatti una delle scuole superiori di riferimento per la realizzazione di 12 buone pratiche italiane ed europee afferenti la formazione professionale. La sperimentazione e implementazione avrà inizio dal prossimo anno scolastico e si protrarrà per un anno, sia all’interno della propria organizzazione sia sfruttando l’ampia schiera di reti di cui l’istituto tuderte fa parte.
Il programma di lavoro è stato definito la scorsa settimana ad Avellino, dove i partner del progetto 12VETFest si sono incontrati ai fini del secondo incontro transnazionale e della valutazione dei vari pacchetti di lavoro, primo fra tutti quello della raccolta e selezione di buone pratiche in diversi ambiti della formazione professionale, organizzazione di eventi e attività per la promozione della formazione professionale che possano essere integrati nella European Vocational Skills Week, internazionalizzazione della formazione professionale attraverso la mobilità dello staff, implementazione del quadro di riferimento Europeo EQAVET e sviluppo professionale di docenti e formatori.
Tra gli obiettivi del progetto c’è anche la pubblicazione di un booklet che raccoglierà le 12 buone pratiche nonché le linee guida per l’implementazione rivolte a tutti gli istituti interessati alla promozione della formazione professionale. Finora sono state alcune centinaia le buone pratiche individuate in tutta Europa, in particolare nei cinque Paesi – Italia, Portogallo, Spagna, Grecia e Turchia – coinvolti direttamente nel progetto 12VETFest approvato nell’ambito dell’Azione Chiave 3 del programma di finanziamento europeo Erasmus+ che mira a fornire supporto per la riforma delle politiche di istruzione.
Nello specifico, il bando intende favorire la costruzione di reti e partenariati strategici tra centri e istituti di istruzione e formazione professionale in Europa. Il programma definitivo delle attività verrà messo a punto in occasione del prossimo meeting che si terrà a Spagna nel mese di giugno.

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi