8500 passi con Francesco… l’amore che non muore

8500 passi con francesco

La misericordia vista con gli occhi di un uomo riconciliato

Vista la grande partecipazione nell’edizione precedente, e l’elevato numero di richieste già pervenute alle nostre segreterie, sarà riproposta anche quest’anno la marcia notturna “8500 passi… l’amore che non muore” in occasione della prossima Solennità di San Francesco.

Alle numerose e partecipate celebrazioni della Solennità, nella cittadina del Poverello Patrono d’Italia, se ne affianca una particolarmente rivolta ai giovani.

La notte tra l’1 e il 2 ottobre, sono invitati tutti i giovani (età compresa tra i 18 e i 33 anni) che conoscono e frequentano i frati di tutta la famiglia francescana, ma anche ai giovani delle Diocesi umbre e, in modo del tutto speciale, ai giovani delle Diocesi del Piemonte, Regione che in questa occasione offrirà l’olio per la lampada votiva al Patrono, a partecipare ad una marcia notturna che permetterà ai giovani di toccare i tre luoghi francescani per cui è transitato il corpo del santo: si partirà dalla Porziuncola, passeremo per San Damiano, giungendo infine alla Tomba del santo.

8500 passi, tali sono i passi necessari per compiere l’intero tragitto, che in quest’anno, in cui celebriamo gli 800 anni del Perdono della Porziuncola e il Giubileo della Misericordia, saranno vissuti a partire dall’esperienza che Francesco, uomo pienamente riconciliato, ha fatto e ci consegna oggi, del perdono e della misericordia di Dio e verso i fratelli.

Pellegrinaggio simbolo di un evento risorgivo, esperienza della bellezza e della pienezza della vittoria dell’Amore sulla morte!

L’appuntamento per tutti è alle ore 17.30 del giorno 1 ottobre, per l’accoglienza dei pellegrini (consegna dei badge e materiale) presso la Domus Pacis, Santa Maria degli Angeli – Assisi, dove, una volta consumata la cena al sacco (da provvedere autonomamente), nella bellissima cornice offerta dalla Basilica della Porziuncola, potranno ascoltare, a partire dalle ore 19.30, una catechesi sul tema tenuta da p. Alceo Grazioli, frate del Terz’Ordine Regolare di San Francesco, docente presso la Pontificia Università Antonianum.

Alle 21.00, dopo il saluto del Custode della Porziuncola, p. Rosario Gugliotta, si partirà in pellegrinaggio alla volta di San Damiano, che offrirà ai giovani marciatori un momento artistico sul tema, nel particolare alcuni quadri sulla vita del santo ed un silenzio esaltato dal suggestivo scenario notturno.

Il cammino volgerà quindi verso la Basilica di San Francesco dove i ragazzi saranno accolti dal saluto di p. Mauro Gambetti, Custode del Sacro Convento. La marcia notturna terminerà verso l’1.00, con la possibilità di sostare qualche momento dinanzi alla tomba per “consegnare” al Signore, tramite il suo Servo Francesco, le proprie fatiche e i desideri che sgorgano dal cuore.

 

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi